Atti della Società di Archeologia e Belle Arti per la Provincia di Torino — 1.1875

Seite: 311
DOI Artikel: DOI Seite: Zitierlink: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/attisoctorino1875/0329
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen Nutzung / Bestellung
0.5
1 cm
facsimile
ARTISTI SUBALPINI IN ROMA

311

ARAZZIERI
Credo che possa aspirar a prender posto fra gli Arazzieri
subalpini un Giacomo della Riviera, poiché potrebbe esser
ligure. Già il signor Muntz, discorrendo degli arazzi lasciò
travedere il dubbio che potesse appartenere o alla Francia
se cognome, o alla riviera ligure, se questo nome indicava
la patria (i). Forse fu originario fiammingo, essendovi stato
uno scultore cosi cognominato, ricordato dal Titi; ma co-
munque, ecco qualche sua partita:
« 1635. 23 cjbre Scudi 100 moneta pagat. a Jacomo della Ri-
viera capo mastro d'arazzi a conto della
fattura del panno, che fa pella Cappella
di N. Signore.
« 1637. 12 agosto Scudi 150 etc. a Giacomo della Riviera araz-
ziere a buon conto del panno d'arazzo
con il disegno di Raffaello che deue fare
per seruitio di N. Sig.
« » 28 7bre Scudi 100 a Gian Francesco Romanelli pit-
tore a buon conto di cartoni con il disegno
de putti ad imitatione di quelli di Raffaello
per formare li panni d'arazzo che fa Gia-
como della Riviera d'ordine di Nostro
Signore.
« 1638. 13 marzo Scudi 150 a Giacomo della Riviera araz-
ziere a buon conto del panno d'arazzo con
il disegno de' putti di Raffaello d'Urbino,

. (1) Eugène Muntz. L'atelier de Tapisseries du Cardinal Francois
Barberini. Paris 1876. Scrive: n II avait pour directeur Jacques della
1 Riviera, dont le nom semble deceler une origine francaise, à moins que
les mots della Riviera ne s'appliquent à la Rivière de Gènes ».

1
loading ...