Bullettino archeologico Napoletano — N.S.5.1856-1857

Page: 25
DOI issue: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/ban1856_1857/0033
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
BULLETTAIO ARCHEOLOGICO NAPOLITANO.

NUOVA SERIE
N.° 102. (4. dell' anno V.) Ottobre 1856.

Osservazioni sopra alcune monete di Antonino Pio. Conlin. del n. 2.—Iscrizioni latine.—Vero nome di un
lavoratore di argilla. — Collaboratori per le nuove scoperte Romane Canina , Visconti.

Osservazioni sopra alcune monete di Antonino Pio—
Continuazione del tium. 2.

Anno 151.

28. Lo slesso diritto che nel prec. n. 23.

)( IVSTITIA, TR P Villi COS UH, SC, Giustizia
sedente con patera nella d. e con asta nella s.

m. ii.

Antonino Pio, in un insigne marmo dedicatogli
dal Senato e dal Popolo Romano, l'anno 143 (Orelli
n- 844), vien detto CVftl SVMMA BENIGNIATE
lVSTISSIMVS,e persino gl'Indi, i Battriani e gVIn-
canì gì'inviarono legazioni , IVSTITIA tanti impe-
ratori* comperla. Ancora egli multa de iure sanxit,
col consiglio de' più celebri e saggi giureconsulti del-
l'età sua (Capit. c. 12 Victor, epit. XV).

29. ANTONINVS AVG PIVS P P TR P XIIII,
testa laureala.

)( LAETITIA , COS UH, due donne slolate stanti
una delle quali tiene due spighe nella d. e l'altra un
pomo nella s. Aur.

30. Altro simile aureo, ma con una sola donna
stante con due spighe nella d. e con un pomo nella s.
e con un fantolino che le si stringe alla persona.

Aur.

La semplice e spontanea interpetrazione di questi
graziosi tipi data dall' Eckhel, a preferenza dell' in-
gegnosa ma troppo ricercata congettura del Visconti,
confermasi anche pel riscontro delle analoghe locu-
zioni bibliche (Isaiae IX, 3), sicut qui laetatur in messe
(Psalm. CXXV, 6), venienl cum exultaiioneportanies
manipulos suos (Psalm, IV, 8 Hebr. ). Inoltre quei
anno r.

due tipi della Letizia ben si addicono ad Antonino ,
che fu diligens agri cullor, e che anche salilo al trono
vindemias privali modo cum amicis agebal (Capit. in
Pio c. 2 , 11 ). Il giorno suo natalizio ricorreva addì
19 di Settembre nel colmo della letizia della vendem-
mia e della raccolta de' frutti autunnali ; e d' altra
parte consta (Plin. 1. X epist. 60), che laelitia ma-
xima dies Auguslorum nalalis cclebrari solita.

31. Lo stesso diritto che nel prec. n. 29.

)(LIBERALITAS, COS HIT, S C, Liberalità stante
con tessera nella d. e con vessillo nella s. nel quale è
scritto VI. Ae. L

L' Eckhel, ignorando V epigrafe del ritto di que-
sta e d' altre monete della Liberalità VI di Antonino
Pio , la riportò dubbioso all'anno 149. Ora la pre-
sente moneta, ritratta dal museo Estense, con la TR
P XIIII nel diritto, mostra che la Liberalità VI dee
ritardarsi di un biennio. E per tal modo le nove Li-
beralità o sia Congiarii dati da quell' Augusto ven-
gono ad essere assegnati ad anni certi c definiti, e
con giusti intervalli nel lungo suo impero d'oltre a
XXIII anni, nell'ordine seguente. LIB. I an. 139:
LIB. II an. 140: LIB. Ili an. 144? LIB. UH an.
145: LIB. V an. 148: LIB. VI an. 151: LIB. VII
an. 154: LIB. Vili an. 158: CONO • AVG • VIRI
an. 161. Del resto, la nota numerica VI scritta so-
pr' esso il vessillo potrebbe indicare, che il donativo
militare , elargito insieme col presente Congiario VI,
toccò ed in ispecialilà alla VEXILLATIO LEG ■ VI-
VICTR • P • F, la quale per milita passuum tria sex-
ccntos scxaginta sexchhe costrutto il nuovo vallo ce-
spiticio nella Britannia sotto Antonino Pio (Orelli
n. 845 ).
loading ...