Bullettino della Commissione Archeologica Comunale di Roma — 49.1922

Seite: 26
Zitierlink: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/bcom_indici1872_1920/0030
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen Nutzung / Bestellung
0.5
1 cm
facsimile
26

Indice per materie

spetto la villa di Domiziano.
1917, 39.

Askxepios, statua che lo rap-
presenta rinvenuta a piazza
Colonna. 1914, 9, 24 ; testa
colossale rinvenuta nelle ter-
me di Caracalla. 1901,146.

Asse biunciale con iscrizione
votiva. 1906, 224.

Atargatis, simulacro in bronzo
rinvenuto nel tempio siriaco
al Gianicolo. 1909, 103.

Ateio Epafra (C), suo sepolcro
riconosciuto sulla via Colla-
tina. 1910, 253.

Athena, testa colossale nel pa-
lazzo Giustiniani, 1904, 12;
statua rinvenuta ad Anzio.
1915, 235 ; statua conser-
vata nell'Antiquarium Comu-
nale. 1919, 146.

Ati e Adrasto, loro storia
rappresentata in un coperchio
di sarcofago. 1913, 5.

Atleta, frammento di statua
rinvenuto in via Tasso. 1906,
11 ; statua nell'Antiquarium
Comunale al Celio. 1919, 141.

Atti dei fratelli Arvali r. Ar-
vali.

Atti della Commissione Archeo-
logica Comunale. 1901, 309 ;
1902, 347 ; 1903, 380 ; 1904,
375 ; 1905, 380 ; 1906, 359 ;
1907, 387 ; 1908, 335; 1909,
343 ; 1915, 328 ; 1917, 247 ;
1918, 256 ; 1919, 237.

Auditorium o sala di recita-
zione negli orti di Mecenate ;
lavori di recinzione. 1909,
351.

Auguraculum capitolino, cippo
con iscrizione ad esso rife-
ribile. 1910, 118.

Augurium salutis, cippo con
iscrizione ad esso riferibile.
1910, 118.

Augusto, suo mausoleo. 1910,
23 ; statua rinvenuta in via
Labicana, 1910, 97 ; testa
laureata esistente nel Museo
archeologico di Firenze. 1918,
170.

Avilius Teres, epigrafe ono-
raria dell'agitatore circense.
1902, 177.

Avorio Barberini, ricerche sulla
provenienza di esso, che ora
trovasi al Museo del Lou-
vre: 1919, 225.

Bacco, statua con la testa e
le mani dorate, scoperta nel
santuario siriaco al Gianicolo.
1909, 101 ; lastre marmoree
con figure di danzatrici, che
dovevano rivestire una base
marmorea di tripode bacchico,
scoperte sulla via Prenestina.
1909, 143; sua erma rinve-
nuta nelle terme di Cara-
calla. 1912, 155.

Banchetto funebre rappresen-
tato in rilievo. 1904, 36, 42.

Barberini, ricerche sulla pro-
venienza del pregevole avorio
ora esistente nel Museo del
Louvre. 1919, 225.

Base marmorea con ricche mo-
danature. 1912, 152.

— marmorea con iscrizione de-
dicata alla Bona Dea. 1905,
348.
loading ...