Bellori, Giovanni Pietro
Le Vite De' Pittori, Scultori Ed Architetti Moderni: Co' Loro Ritratti Al Naturale — Rom, 1728

Seite: 394
Zitierlink: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/bellori1728/0434
Lizenz: Public Domain Mark Nutzung / Bestellung
0.5
1 cm
facsimile
394 H #« L V C A
retto de'moderni tempi. Per ultimo baderà qui riferire \ che il
Cav.Calabrese , dipingendo in Malta negli ultimi mesi di sua vita
uh aria ad un suo quadro, con un poco di gloria , per dover ac-
compagnare Una sloria ; si voltò a Raimondo de Dominici, essen-
dovi preserite Bernardo , avvegnacchè allora assai giovanetto , fi-
glio di elso Raimondo , e li disTe quell'arie accordate con belle
glorie , bisogna vederle dipinte diì vostro Luca Giordano , il qua-
le le fà eccellentemente, per aver in quella parte assai bene imi-
tato il gran Verenese, ed il Cortona , e con quelle unioni ha reso
mirabili i suoi accordj 5 e tanto baili in teslimonio del valore
del nollro Luca Giordano.
Fu portato il suo cadavere con un grande , lugubre accom-
pagnamento per la piazza di Toledo alla Chiesa di VS.Brigida , dopo
il giro fatto avanti il Regio Palagio h abitando egli ivi preiTo , e
non vi fù persona , che con sommo cordoglio , non corresfe a ve-
derlo ; raggionandosi dappertutto delle sue belle opere , e dell'
onore , che per esse avea apportato alla Patria . Nella Chiesa fù
collocato sui feretro, che con funebre pompa Pera apparecchiato,
e cantatesi le solite requie , fù cosi Iasciato insmo alla matina ve-
gnente , in cui oltre la mesfa (biennemente cantata , glie ne fu-
rono dette altre molte , e poi fìi collocato il suo corpo per luo-
go deposito, nella sepoltura del Reg. Consigl. D. Stefano Padiglia.
Indi a due anni etTendo finita, ed accomodata la sua , con la la-
pide di marmo , fù trasportato il cadavere ove al presente si gia-
ce , che è appunto avanti la Cappella del S.Nicolò di Bari da lui
dipinto , come si disse : e ove riposeranno quelle felici osfa insino
alla fine del Mondo ; in cui risorgendo , come la sede ne insegna,
si uniranno con quella bell'anima fortunata , che dal supremo fat-
tore fù scelta , acciocché nel Mondo si vedesse un raggio della
sua divina Onnipotenza , e se i bronzi , ed i marmi periseono ,
la virtù di Luca Giordano eternamente viverà nella memoria degli
uomini ? poiché V uomo yirtuoso eternamente yiyet

ÌSCRl* -
loading ...