Bibièna, Ferdinando
Direzioni A' Giovani Studenti nel Disegno dell'Architettura Civile, Nell'Accademia Clementina Dell'Instituto delle Scienze: Divise in cinque parti (Band 1) — Bologna, 1777

Page: 45
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/bibiena1777bd1/0083
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
Operazione 112. Tavola io. fìg. 17.

Fer lì Corpi frani , come Va si, Statue , 0 Are**
gela ri (simi ; O che fi mettono in un Vafo pura*
le Ilo pi pi de capace di tal Corpo , ovvero
fi sa tal Vafo , o C affetta in-
torno al Corpo .


W corpo dell’ acqua con dentro il corpo da mi-
surarli. Levato poi dal vaso il corpo che si
voleva misurare, e misurata l’acqua esattamente si
sottrarrà dal primo prodotto , ciò che refi era sarà
il corpo ricercato , Caso si a corpo , al quale siali
fatto il Vaso all’intorno si levi 1* acqua , che si mi-
su rò assie.me con il corpo dell’acqua, poi rivuota-
ta in Vaso regolato, misurata , e sottratta dai pri-
mo prodotto , quello resiarà sarà il Corpo ricer-

Stimo suisidentisilme le su d dette Istruzioni Geo-
metriche, quali ponno addattarfi a misurare qual
si sia sliperficie, e corpo tanto regolare, come ir-
regolare , per non imbrogliare la mente a’ Dilet-
tanti lasciando loro la sirada con tal lume da pò»
ter proseguire, e ricavarne le dimostrazioni pili
esatte da altri Autori, mentre io non pretendo,
che di mofirare praticamente ciò occorre a chi de-
ve operare tanto nell’ Architettura, quanto nella
Pittura , e Scoltura , e non a chi non pensa che
alle sole dimofirazioni. Seguono gl* avvertimenti
prima che a fabbricare comincili, esposti colla mas-
• ! • V ! « 1

cato.

gìcr brevità polli bile .
loading ...