Bullettino archeologico sardo ossia raccolta dei monumenti antichi in ogni genere di tutta l'isola di Sardegna — 1.1855

Page: 40
DOI issue: DOI article: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/bullarchsardegna1855/0047
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
40

prima dell'invenzione delle micidiali macchine a polvere,
portò il discorso su quelle chiamate Virghae Sardorum ,
ossia le verghe dei Sardi, delle quali si fa menzione in
alcune scritture straniere alla Sardegna, ed a cui si al-
lude anche nella Carta de Logu, abbenchc non vi si legga
l'aggiunto di sardesche. E fu d'opinione che quest'arma,
così propria dei Sardi da essere presso le estere nazioni
indicata colf aggiunto di sarda, consistesse in un bastone ,
il quale venisse scagliato al pari delle saette e della qua-
drclla, e fosse munito d'una punta di ferro approssiman-
tesi alla forma dell' arma tuttora conosciuta in Sardegna
col nome di berrudu.

Con questo cenno dell'illustrazione baili "tana sulla iscri-
zione in discorso, credo d'aver prestato un nuovo culto alla
memoria di quel dotto nostro letterato , che molto sudò
per lo rischiarimento delle patrie memorie, ed a cui debbo
eterna gratitudine per i generosi consigli e conforti che mi
diede per seguire le traccie da lui luminosamente segnate.

P. Martini

SCARABEI EGIZII IN SARDEGNA

Premesso quanto abbiamo detto in altro articolo,di tro-
varsi oggetti dell'arte egizia nell'Isola di Sardegna (1),
passiamo ad illustrare due scarabei. Uno di questi appar-
tiene alla collezione dei sig. Canonico Spano , che può dirsi
la più copiosa in questa materia. Desso è in corniola san-
guigna , montato in oro di assai discrete dimensioni, e
di un esattezza di lavoro nella parte del carneo , ossia
della figura dello scarabeo , che noti può desiderarsi di

(l) V- Anno I pag. i&.
loading ...