Ficoroni, Francesco de'
Le vestigia e raritá di Roma antica — Rom, 1744 [Cicognara, 3722]

Page: 86
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/ficoroni1744/0116
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
86 ? Le Vestigia di Roma Antica
e pampani 5 le quali sorgendo in alto y e poi piegando oriz*
zontalraente , e venendoli a unire formano un pergolato, sol-
to cui con proporzionata politura sono tre figure : quella di
mezzo con velia talare, e che colla destra tiene il gruppo del-
la sopraveste , che le cade sino al destro ginocchio 5 e colla
sinistra il tirso da entrambe l'eslremità ornato del pino , rap-
presenta una Baccante . L'altea dì figura ignuda al lato sini-,
sero, la quale graziosàmente stiona due tibie, esprime un Fau-
no . La terza al destro lato sinalmente ignuda , la quale tie-
ne colla destra il tirso,e calla siiriistra una Capra per le corna,
mostra uno che conduce quella copta al sagrifìcio. A queste
figure intagliate dal celebre Banali si vedono aggiunte tre ter
ste dt altro intaglia incise in pietre dure * quella di mezzo è
d'un Fauno in corniolo * quella dal lato sinistro è d'un Sile-
no , e l'altra alla parte destra è d'un Satiro , ambedue le qua-
li sono in Diaspro rollo , ed estendomi capitate dopo l'ac-
quisto della deseritta lamina 3 e avendole fatte incidere , le
ho voluto qui portare . 7-uaST
Tornando alla Chieia d'ffS. Gregorio , in questa non ri-
mane altro dell' antico Tempio di Bacco , che una parte del
pavimento intarsiato di diversi marmi pellegrini , esfendo siata
1' altra parte ultimamente disfatta in occalìone di dilatare le
navi minori . Nella maggior nave di mezzo sono otto colon-
ne di granito ; quattro sé ne veggono ne' lati del Portico due
di Breccia , e due di Porta Santa . Appredo alla Chiesa è la
Cappella separata, dove si ammira la celebre tavola di S.Gre-
gorio Magno in atto di orare assìstito dagli Angioli : opera
eccellentissìma dell' insigne pennello di Annibal Caracci.
Contigue sono tre Chiesuole : in una sono due colonne ra-
rissìme di Porfido verde con la statua di S. Silvia ornata di
Alabastri fioriti, ed è degna da ollervarsi la Tribuna dipinta
a freseo dal gentilissimo Guido Reni, nella quale si vede un
coro di Angioli, che formano un musical concerto cosi natu-
ralmente espreslì, che cosa più leggiadra non può idearli.
L'altra Cappella contigua , dove si veggono due colonne dì
mediocre verde bianchiccio 5 è la scuola degli studiosi Pitto-
ri > che contiaparaente v' accorrono perdisegnarvi il Marti-
. •"■■• , rio
loading ...