Kunsthistorische Sammlungen des Allerhöchsten Kaiserhauses <Wien> [Editor]
Jahrbuch der Kunsthistorischen Sammlungen des Allerhöchsten Kaiserhauses (ab 1919 Jahrbuch der Kunsthistorischen Sammlungen in Wien) — 16.1895

Page: CLXXXVIII
Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/jbksak1895/0684
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
CLXXXVIII

Archivio Storico Gonzaga zu Mantua.

Una Corona de corali tondi intaglitati de n° 50 et
uno in capo tondo incarnato, cum Otto segni d' oro
fatti a aqua et delfinetti, tramezata d'oro.

Una Corona de corali incarnati tagliati a stora de
n° 49 et uno tagliato a mellone, cum cinque tavolette
d' oro per segni, cum litere: »Nec spe nec metu«,1 cum
una tavoletta in fundo d'oro, cum Nostro Signore che
porta la croce.

Corali grossi tondi n° 119.

Una filcia de perle tonde de n° 112, infilate a dui
fili a sei per posta, cum segni n° 21 d'oro fatti de filo.

Una girlanda d' oro de pecij n° sette grandetti e
sette picoli, cum perle tonde n° 48.

Un filo de perle assai tonde e grossette de n° 142.

Un filo de perle mal eguale grossette de n° 217.

Un filo de perle mal eguale piü picole de n° 252.

Un filo de perlette minute e mal eguale de n° 250.

Una colana d' oro a rosette alla francese, smaltata
de turchino.

Una cinta d'oro fatta a tronchi cum fogliette de
pecij tredeci cum perle sei per pezzo tonde assai gros-
sette, che sono il n° de 78 perle.

Una cinta d' or batuto cum gioie e perle e smalti
de pecij desnove grandi, ne' quali vi sono legati dui
diamanti per pezzo et due perle assai grossette et
tonde. Et altri pecij desnove picoli, ne quali vi sono
legati uno rubino per pezzo et due perle tonde e grosse
come le altre. Et in uno delli pecij grandi, quello che
va davanti, vi sono quatro perle, di modo che Ii dia-
manti sono n° 38, Ii rubini n° 19 et le perle n° 78.

Una girlanda d' oro cum gioie, perle e smalti, de
pecij Otto grandi, nelli quali vi e legato uno diamante
per pezzo assai grandi, parte tavola e parte a facette,
delli quali ge ne sono dui tavola alquanto minori delli
altri, et due perle per pezzo, tonde et assai grosse.
Et sette pecij piü picoli, nelli quali vi e legato uno ro-
bino per pezzo, quali sono tavola, et ge ne uno mag-
giore delli altri, et due perle della medema sorte per
pezzo, di modo che Ii diamanti sono Otto, Ii rubini
sette et le perle sono trenta.

Un collo d'oro cum gioie, perle e smalti de pecij
diece grandetti cum uno diamante per pezzo, parte a
facette e parte tavola, de quali frei sono maggiori delli
altri, cum due perle tonde assai grosse per pezzo. Et
pecij dieci piü piccoli, cum uno rubino per pezzo, de
quali uno e codolo, Ii altri sono tavola, cum due perle
per pezzo, di modo che Ii diamanti sono dieci, Ii ru-
bini dieci et le perle quaranta.

Dui bracialetti fatti alla foggia della cinta, de sei
pecij 1' uno grandetti cum dui diamanti per pezzo et
due perle; et pecij sei picoli cum un rubino e due
perle per pezzo, quali diamanti e rubini sono tutti ta-
vola, et le perle sono assai grosse e tonde, di modo
che Ii diamanti sono vinti quatro, de quali uno e in
punta, et Ii rubini sono dodeci, et le perle sono qua-
ranta Otto.

Una collana d' oro cum gioie, perle e smalti de
pecij sedeci grandi, cioe otto cum dui diamanti per
pezzo et otto cum dui rubini per pezzo, et sedeci pecij
picoli cum due perle non molto grosse ma tonde per

1 Motto der habella et Este, Gemahlin Herzogs Francesco
von Gonzaga (f i53q), der demnach diese Krone gehört hatte.

pezzo, di modo che Ii diamanti sono sedeci, Ii rubini
sedeci et le perle trenta due.

Diece chiappi da trezze d' oro cum gioie, perle e
smalti, in quatro delli quali sono legati un diamante per
pezzo et due perle et nelli sei altri vi e legato uno ru-
bino e due perle per pezzo, di modo che Ii diamanti
sono quatro, Ii rubini sei et le perle vinti, quäle sono
tonde e assai grosse.

Una girlanda d' oro tirato cum sei pecij de dia-
manti grandetti triangoli legati in oro, et trenta sei
perle legate in oro in sei poste a sei per posta, quäle
sono assai grosse.

Un'altra girlanda d'oro tirato cum perle tonde
n° 156.

Una girlanda d'oro tirato cum perle tonde n° 75.
Anelli d' oro:

Uno cum una turchina in punta.
Uno cum una turchina forata.
Uno cum una turchina bislonga.
Uno cum un altra turchina.

Uno cum una turchina, che tiene del verde, cum
uno volto intagliato.

Uno cum uno rubino-tavola.

Una perla-pera grossa grossa.

Una perla-pera che non e in tutto cosi grossa ma
piü bella.

Una altra perla-pera quasi cosi grossa ma gialdetta.

Una altra perla alquanto minor della gialdetta, ma
pera, biancha e bella.

Due perle tonde grosse e belle.

Due perlette, una picola, 1'altra maggioretta.

Uno fornimento da vesta d' oro batuto, fatto a
tronchi e foglie, de pecij cento e trenta sette, cum
perle nove per pezzo, non grosse ma tonde.

Un fornimento da vesta d' oro batuto, fatto a
manze de millio, de pecij cento sesanta nove cum perle
12 per pezzo.

Trenta sei pecij d' oro, fatti a tronchi, cum dodece
perle per pezzo, a uno de quali a mancha tre perle.

Uno pezzo d' oro batuto, fatto a roveia, cum sei
perle et una rosetta cum tre perle, atachato suso una
carta.

Pecij quaranta otto d'oro, smaltati de negro, cum
tre perle per pezzo.

Pecij quaranta otto d'oro a trianguli, smaltati de
rosso, cum tre perle per pezzo, ma in cinque triangoli
ge a mancha perle sette.

Pecij quindeci de rubini legati in oro cum smalti
bianchi e negri, de quali dui son codoli.

Bottoni vinti uno de perlette minute.

Una collana d'oro, smaltata de negro alla Francesa.

Una medaglia d'oro de filo cum smalto cum uno
cameo in mezzo, cum una testa di moro.

Una medaglia d' oro cum un cameo de una testa
de Hercule.

Una medaglia d' oro smaltata cum uno Marte so-
pra uno carro.

Una medaglia d' oro smaltata cum una Madona
col Putino in brazzo.

Due tavolette d' oro signata sopra la Madona di
Loreto.

Tre medagliette d' oro in forma de dinari.
loading ...