Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi: Antichità del territorio Falisco: esposte nel museo nazionale romano a villa Giulia (Parte prima) — 4.1894 (1895)

Page: 209
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1894/0111
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
209

DEI FITTILI SCOPERTI NELLA NECROPOLI DI NARCE

210

lavoro assai più acconci ed efficaci; cioè incudini e
martelli coi quali si potevano ridurre le lamine di
rame alla maggiore sottigliezza; ceselli coi quali la
ribattitura delle lamine lungo le linee delle loro
commettiture ottenevasi anche nei più minuti spazi,
e si scolpivano in un momento molte linee ornamen-
tali ; punzoni coi quali sollecitamente tutto un motivo
ornamentale poteva essere eseguito.

Quindi non più le linee finissime che il vecchio

loro aggiungere anche le decorazioni del vecchio stile,
l'azione del nuovo bulino si espresse in modo meno
uniforme e più vigoroso. Lo provano le grandi placche
metalliche, usate pei cinturoni delle donne, nelle quali
gli ornati a punzone sono chiusi entro circoli e motivi
finissimi a bulino, ed, eccettuati i circoli, eseguiti per
tutto il resto nel vecchio stile (cfr. fig. 99^).

Di questa nuova tecnica, che ha la caratteristica
dell'ornato geometrico a linee rette e curve, e talora

Fig. 94 //.

2:3

bulino tracciava sui cultri lunati, e sui vasi metal-
lici, donde li imitarono i rozzi figuli nei più antichi
vasi di tipo Villanova (cfr. fig. 72 b) ; non più sol-
tanto le linee parallele raramente intramezzate dalle
piccole e basse impronte circolari, fatte con colpo di
martello a punta, e che nei più antichi vasi Villanova
furono pure imitati; ma un procedimento inverso, e di
maggiore effetto, cioè ornati di tutto rilievo, eseguiti
a sbalzo, con cesello e con punzone. E se nella nuova
manifestazione industriale all'ornamento nuovo si vol-

MoNUME.NTI ANTICHI. — Voi. IV.

anche a zone con rappresentanze di animali, tutto di
rilievo eseguito a cesello ed a punzone, mentre l'an-
tica tecnica si distingue per l'ornato a sole linee rette
finissime, trattate a bulino appena superficialmente,
le tombe delle nostre necropoli restituirono preziosi
saggi.

Uno ci venne dalla tomba 38 del sepolcreto della
Tetrina (fig. 3 A, tav. Ili A; N. XXIX, 9). È un;;
bacinella bellissima, ornata a sbalzo con linee di bor-
chiette e di puntini a zone orizzontali, intramezzate

14
loading ...