Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 6.1896

Page: 187
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1896/0100
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
187

ANTICHITÀ CRETESI

188

Mi sono fermato un po' più sopra questi monu-
menti, i quali opportunamente vengono ad aumentare
i rappresentanti in Creta di un'arte plastica primitiva,
che neanche in questi prodotti rinnega la caratteri-
stica generale del periodo miceneo ; mentre gli stretti
legami che connettono fra di loro, così le statuette
femminili (fig. 2-9) come le virili (fig. 14-16), permet-

Fig. 23.

tono di ravvisare anche qui le manifestazioni d'una
produzione locale (').

P'nì breve potrò essere su quanto riguarda l'arte
dell epoca classica, tanto più che mi riserbo di trat-

Fig. 24.

tare particolarmente di quei monumenti che mi offrono
materia speciale di studio.

L'arte greca arcaica cretese finora non ci è rap-
presentata che dalla scultura in poros di Eleutherna (2),
con cui vanno unite quella di Tegea(:t) e forse quella

di Mykonos('). In esse ò stata già avvertita l'influenza
orientale, specialmente egiziana, che si rende più evi-
dente quando si considera il tipo etnico, offertoci dalla

Fig. 25.

statua di Eleutherna, che si accosta più ad un tipo
di razza camitica, che ad un elleno (fig. 24) (').

Fig. 26.

Contemporanee di queste figure egiziauizzanti sa-
ranno alcune terrecotte di Krusonas, rappresentanti an-
ch'esse la dea della natura, l'Astarte fenicia (fig. 25) (:ì).

Anche qui nel n. G è evidente l'imitazione di un tipo

(') Cfr. per la ceramica, pag. 343 seg.

(2) Loewy, Rend. Acc. Lincei, 1891, pag. 599.

(3) Joubin, Revue arch , XXI, 1893, pag. 10 seg.

(') l'aironi, Read. Acc. Lincei, 1894, pag. 192 seg.

(2) Il Silloge! ha fatto formare in gesso questa figura.

(3) Ed. Meyer in Roscher, Lexikon d. Myth., col. 646 seg.
loading ...