Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 8.1898

Page: 177
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1898/0097
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
177

DI VOLTERRA

5-6. Due fibule ad arco un po' goutìo e lunghis-
sima staffa: l'ima ben conservata, lunga m. 0,007
(fig. 32), l'altra con la staffa frammentaria, lunga
m. 0,064.

di questo gruppo. Il fondo del sepolcro giaceva a
m. 3,65 sotto il suolo. La fossa era incavata per 30
cent, nel sabbione ; lunga m. 2,30 ; larga da m. 0,60
a m. 0,40; disposta da oriente a occidente o, più

Fig. 33. 1:2

L'ultimo oggetto interessante di questa tomba
ignoro da quale posto preciso sia stato tratto.

7. Manichetto girevole di bronzo appartenente a
una piccola situla (fig. 32). E fatto d'una laminella
adorna di tre incisioni longitudinali, che si assottiglia
e s' arrotonda alle due estremità ripiegate a uncino.
Agli uncini sono appese le due orecchiette del sec-
chiellino, che spuntano da due verghette piatte (lunghe
m. 0,035), fissate, ciascuna con tre borchie, al vaso
stesso. Una esilissima laminetta di bronzo, di cui re-
stano gli avanzi, pare servisse di rivestimento al va-
setto, che era probabilmente di legno.

Tomba n. XII.

Alla distanza di un metro dalla tomba n. IX, in
direzione meridionale rispetto ad essa, la esplorazione
della seconda trincea portò allo scoprimento del se-
polcro n. XII, che è il più ragguardevole dei cinque
Monumenti Antichi. — Vol. Vili.

esattamente, da nord-est a sud-ovest. Lo scheletro con
la testa a nord-est, come quello della tomba n. XI, è
abbastanza ben conservato. Il cranio è rotto in due
pezzi. Si conserva la mascella inferiore. Mancano
varie ossa, come parecchie vertebre e costole, le cla-
vicole, uno de' cubiti, il bacino. Le tibie restarono
sepolte.

Presso la testa:

1. Pallottole piccolissime di vetro bleu (17 intere
e altre frammentate) ; due più grosse di smalto, bian-
castra l'una, verdastra 1' altra (fig. 33).

2. Due cerchielli spirali di filo d'argento (diame-
tro m. 0,004) a tre giri: l'uno intero (fig. 33), l'altro
rotto. Sembrano aver servito da legature crinali, come
quelli di bronzo della tomba precedente, n. 4-5 (cfr.
fig. 32).

3. Frammento di bulla fatta di doppia lamina enea
biconvessa con anima formata di un pezzetto di pie-
tra calcare conchiglifera : tutta frammentata. Da un

12
loading ...