Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 8.1898

Page: 519
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1898/0268
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
519

UN VILLAGGIO SICULO PRESSO MATERA NELL' ANTICA APULIA

520

Saessula ('). Ma è da avvertire che già 1' Orsi aveva
trovato anse simili, in tombe della pura età del
bronzo (2) ; nè per la eccellenza del metodo di scavo
adoperato dall' Orsi si può mettere in dubbio tale
risultato. Ora poi simili anse, e di forine più primi-
tive in confronto delle siciliane (3), sono state da me

(>) Bull, cit., XXI, p. 117, figura non numerata.

(2) A Cozzo del Pantano (cfr. Monumenti dei Lincei, voi. II,
tav. I, fig. 21, 23), ed a Thapsos (Monumenti cit., voi. VI, tav. IV,
fig. 15, 20; tav. V, fig. 19).

(3) Si paragonino con quelle dell'Orsi le nostre figure 82,
84,89, e si vedrà come le capeduncole materane siano assai
più primitive, mentre le siciliane hanno acquistata una sagoma
più decisa e franca. Così le anse siciliane hanno perdute le
orecchiette, che non avevano più lo scopo pratico di rattenere
il legaccio.

trovate anche nella più antica delle tombe scavate
sulla Murgia Timone. Ritengo perciò che le anse di
Frasassi e delle Felci possano essere neolitiche, e che
tale antichissima ansa sud-italica sia perdurata sino
all' epoca della necropoli suessulana (').

G. P.

(') Con ragione quindi 1' Hoernes {Die Urgeschichte des
Menschen, p. 273, fig. 114) riprodusse un' ansa simile del
monte Castellacelo presso Imola (cfr. Scarabelli, Stazione prei-
storica sul Monte Castellaccio, tav. XIII, 10, 13) fra gli oggetti
tipici dell' età neolitica ivi rinvenuti. Si notino in quel gruppo
di oggetti le punte d'osso, analoghe a quelle da me trovate
nella corsia-scarico del villaggio alla Murgia Timone.
loading ...