Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 9.1899

Page: 65
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1899/0041
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
65

TANTALICA

liti

una maceria, dietro la quale apparve la lastra di chiusa
che nella faccia interna aveva segnata in centro una pic-
cola e profonda croce (fig. 18). La stanza elittica (diana,
ra. 2,00 X 1,50) conteneva lo scheletro molto decom-
posto, portante al fianco e sul petto i due pugnaletti

ghiaie noto elemento ornamentale in tutti e tre i periodi
della civiltà sicula.

Sep. 133. Grande stanza elittica (metri 2,68
X 2,42) frugata; 4 scheletri avevano le gambe distese,
ed intorno ad essi si raccolsero i seguenti avanzi

Fig. 18.

tav. X, figg. 7, 8. Attribuisco un semplice valore
convenzionale, certo non religioso, al segno della croce
tracciato sul chiusino (').

Sep. 122. Celletta chiusa da maceria e lastra,
contenente un nudo scheletro, adagiato su di un fianco
cogli arti piegati.

Sep. 124. Idem, con porzione della maceria ; inter-
namente un solo scheletro ed ai lati due vasi, un
bicchiere semiovolare, ed un bacinetto globare ad
anse acuminate (tav. IX, fig. 3), imposto su di un
piede tubiforme, riproduzione in miniatura del vaso
principe di Pantalica, misurando esso in altezza sol-
tanto cm. 14.

Sep. 129. Stanza elittica chiusa da una maceria
e con metà della volta franata; il contenuto era
completo ma schiacciato. Due gli scheletri e dietro
i loro crani i vasi che descrivo, tranne il primo che
era al fianco sin.: Fiasco cuoriforme a. cm. 25 ; bacino
sferico triansato ad alto gambo (a. circa cm. 45) (fig. 19)
con tracce di rosso vivo, e contenente lo scheletro acefalo
di un piccolo quadrupede, forse coniglio ; anfora mez-
zana del noto tipo tav. IX, fig. 6 ; due paterette con
piedino (diam. cm. 16), poste l'ima sull'altra (tipo
tav. IX, fig. 2). Si raccolse ancora un dente di cin-

(') Le teorie del Mortillet, Le signe de la croia; avant le
Christianisme, non trovano qui applicazione veruna.

Monumenti antichi. — Voi.. IX.

Fig. 19.

della devastazione: armilletta bracchiale filiforme in
br. ad estremità aperte e sovrapposte (tav.VIII, fig.ll);
ciottoletto piatto elittico (fig. 20) di pietra schisto-ferru-

Fig. 20.

ginosa (l.mm. 58) con due tentativi di pertugio all'apice,
un pendaglio-talismano, nuovo anzi unico per questa
età, ma tanto frequente nella precedente, che non oc-
corrono citazioni; labbro aggettante di un pithos, a
color rosso vivo, il quale doveva essere di colossali
dimensioni ; piccolo bicchiere semiovolare ad ansa anu-

5
loading ...