Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 9.1899

Page: 521
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1899/0269
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
521

PANTELLERIA

522

giorno o nella bastionata a mare, moltissimi massi
tracliitici di eccellente squadro, che la tradizione di-
chiara tolti da monumenti di Cossyra, e che nulla
osta siano realmente antichi. E dal castello, ove era
murata, io ho tolta, portandola al Museo di Siracusa,
la imagine clipeata in marmo che vedesi qui ripro-
dotta (tìg. 53); è un medaglione, diam. cm. 41, con
busto ad alto rilievo, anzi colla testa a tutto tondo
di Artemis-Selene, colla luna crescente sullo sfondo,

possibilità ormai di eseguirli, toglie anche qui all' ar-
cheologo non meno che allo storico elementi preziosi
di giudizio. Dalle relazioni del Dalla Rosa e del Ca-
vallari, non che da notizie da me attinte sul sito
risulta, che i sepolcri si stendevano ad arco intorno
all'Acropoli, e precisamente: a mezzogiorno nelle terre
e nell'orto D'Ancona, a levante a pie' del s. Elmo, a
settentrione presso l'attuale villetta Kallo ; senza poi
tener conto di qualche sepolcro isolato.

Fio. 53.

secondo un motivo ben noto dei bassirilievi e dei
sarcofagi di età tarda. Della precisa età dell' opera
non si può tuttavia dare sicuro giudizio, perchè è
intatto solo il vertice craniale, avendo un rozzo scal-
pello ripreso ed alterato, due o tre secoli addietro, il
volto ed il panneggio della figura, che non sarà in
ogni caso posteriore al secolo primo d. C.

La Necropoli.

Così a corto di dati sulla città e sui suoi monu-
menti, meno difficile mi tornò mettere insieme alcune
note relative alla necropoli, anzi alle varie necropoli
di Cossyra. La mancanza di scavi sistematici, e l'im-

Se cerchiamo di distribuire secondo un certo ordine
cronologico i sepolcri, dobbiamo prendere le mosse da
uno che panni il più antico di tutti; il sig. Frane.
Valenza mi segnalò la scoperta di uno, avvenuta nella
località Beci Morsa, un mezzo chilom. a levante del
borgo. Era una cassetta con tracce di scheletro e due
rozzi vasetti manufatti, alti cm. 5 e 12, che ho visto
presso di lui e dei quali produco qui un disegno (tìg. 54).
Il primo è di fattura molto rozza, e trova molteplici
riscontri nella ceramica sicula del primo periodo ('),

(') Bulletlino di Paletnol. Italiana, XVII, tav. VI, 19, 6;
XVIII, tav. IV, 18, tav. V, 21.
loading ...