Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 9.1899

Page: 529
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1899/0273
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
529 pani

in massa folta e compatta copre tutto il cranio ed è
adorna di liste d'impressioni a stecca ; la disposizione
generale ricorda il klaft egiziano e ricorre con grande

Fig. 62.

frequenza nell' arte cipriota. Accurato lavoro del se-
colo VI (fig. 61 e 62).

Metà superiore di figurina muliebre ad alto ri-
lievo, tenente sul petto con arabo le mani un disco ;

0.O3

Fig. 63.

è la dea Tanit col disco lunare, di cui si hanno rap-
presentanze nelle scolture della Sardegna e di Carta-
gine. In questo schema, derivato dall' arte greca ar-
caica, ce la danno copiose terrecotte fenicie della Sar-

monumknti antichi. — VoL. IX.

j.eria 530

degna e con leggera variante nella posiziono del disco
anche una della Siria (') (fig. 63).

Fig. 64.

Metà superiore di figura consimile a. cm. 13 ed
appoggiata ad uno sfondo semielittico ; mancando le
avambraccia non si può dire se reggesse, cosa proba-
bile, il disco ; l'acconciatura è egittizzante, lo stile ar-
caico (fig. 64).

Fig. 65.

Simile, riprodotta nell' unito disegno ma sconser-
vata, con benda in testa tenuta a posto da tenie oriz-
zontali (fig. 65).

(') Perrot. Ilistoire de l'art dans Vantiquité, voi. Ili, 45] ;
Houzey, Figurines antiques du Musée du Louvre, lav. VI, 4.
In Cartagine, De Voglie, Rev. Archéol. 1890, I, tav. I, 1.

34
loading ...