Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 9.1899

Page: 539
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1899/0278
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
539

PANTELLERIA

540

biamo credere che la romanizzazione degli abitanti
fosse ancora poco inoltrata, per la quasi assoluta as-
senza di titoli latini (').

più numerose si trovano quelle arabe d'oro. Ediisi la
dice fertile, ricca di olivi e di capre selvatiche (');
ed oggi ancora 1' unica sua ricchezza è la campagna

Fig. 76.

I più tardi monumenti dell' isola sono quattro lu-
cerne fittili cristiane (Museo di Palermo) di cui qui
(fìg. 76 e 77) riproduco le due più caratteristiche.
All' età bizantina spettano non infrequenti monete, ma

(') Unico quello funebre edito in C. I. L., X, n. 7512; io non
rinvenni nell'isola nemmeno bolli latini di anfore, così ovvii
ovunque.

Fig.

non ingrata e ferace di uve meravigliose. Ma la sua
importanza marittima fu ben maggiore nell'antichità,
date le condizioni diverse dei mezzi di navigazione, e
l'antagonismo politico fra i Semiti di Cartagine ed i
Greci della Sicilia.

__ P. Orsi.

(') W Italia descritta nel libro del re Ruggero (ed. Amari
o Scluaparelli, Roma 1883, p. 21).
loading ...