Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 9.1899

Page: 577
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1899/0297
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
577 IN PROVINCIA DI SALERNO 578

Ma una delle forme più frequenti e più tipiche è ad anello verticale, che attaccandosele dietro nella
quella dell' ansa forata, ricca di varietà, cioè con foro parte inferiore prende appoggio sulla parete del vaso.

Fio. 29. 2:3

triangolare, quadrato o tondo ; più o meno rastremata Queste anse vennero fuori anche dagli strati profon-
(fìg. 34), ovvero espansa e munita di orecchiette ora ni- dissimi, in maniera da escludere qualunque intrusione

Fig. 30. 1:2 Fig. 31. 1:1 Fig. 32. 2:3

dimentali ora più sviluppate ; più o meno arrovesciata
indietro; talvolta infine accoppiata con piccola ansa
Monumenti antichi — Vol. IX.

di oggetti d'età del ferro, e del resto sono tutte fatte
a mano con i medesimi procedimenti della rimanente

37
loading ...