Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 12.1902

Page: 209
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1902/0113
License: Free access  - all rights reserved Use / Order

0.5
1 cm
facsimile
209

LA NECROPOLI HARBARICA DI CASTEL TROS1NO

210

termina inferiormente con una testa di bue schema-
tica: è inoltre ornato da meandri incavati, e negli
angoli ha quattro castoni con granati, alcuni dei quali
andaron perduti. Nella testa di bue sembra che fossero
incastonate delle pietre. La fascia che contorna l'in-
tiera fibula, quella mediana dell' arco, e le altre che
dividono la testa dell' animale, sono impresse con
meandri a piccoli triangoli. Entrambe le fibule con-
servano tracce di doratura. Posteriormente hanno l'ar-
diglione di ferro. Lungh. totale mm. 116.

4. Piccola fibbia di argento (fig. 52) di forma
comune e con due appendici forate nella parte po-
steriore. Lungh. mm. 28.

Fig. 52. — Tomba R, 4. 1:1

5. Bicchiere di vetro turchino con filettature bian-
che e con onde rosse, in forma di calotta nella parte
inferiore e a tronco di cono nella parte superiore.
Alt. mm. 75 ; diam. della bocca mm. 60 (Cfr. bic-
chiere di simile tecnica Tav. V, 12).

Tomba S. — 1. Due orecchini d'oro (Tav. VI, 7)
costituiti ciascuno di due parti riunite a snodo per
mezzo di due maglie fisse. La parte superiore è for-
mata di un dischetto con perla orientale legata nel
centro, ed è divisa in croce le cui braccia sono con-
tornate con filo granulato e riempite ognuna con tre
cerchietti.

Fra le braccia son quattro perline d'oro circon-
date da filo granulato. La lamina del dischetto si
prolunga inferiormente in forma trilobata, nei cui an-
goli son legate tre perle circondate da un filo gra-
nulato. Nel campo sono girali e cerchietti che con-
tornano delle perline d'oro. Tanto il dischetto quanto
il suo prolungamento inferiore son contornati con filo
d'oro granulato. Dai due lati inferiori pendono due
goccie di lamina d'oro, contornate esse pure di filo
granulato.

La parte inferiore di ciascun orecchino è costituito
da una placca triangolare col vertice in alto e chiusa
posteriormente con lamina d'oro. Negli angoli sono
Monumenti antichi. — Voi. XII.

adattati tre castoni di vetro e pietra turchina : quello
sul vertice è più grande degli altri. Nel centro evvi
un castone a losanga che in un orecchino contiene
una scheggia di ametista, e nell'altro un vetro ver-
dognolo. Il campo del triangolo è ripieno di girali e
cerchietti di filo granulato, il quale contorna pure
l'intiero ornamento. In basso sono tre pendagli mo-

Fig. 53. — Tomba S, 3. 2:3

bili attaccati per mezzo di maglie, dei quali i due
laterali son costituiti da gocce d'oro attaccate a glo-
betti e circondate da filo e da gruppi di tre perline.
Il pendaglio centrale consiste in un'ametista di forma
amigdalare, perforata verticalmente per l'inserzione
del filo d'oro terminante in alto a maglia. Nello stesso
filo è inserito pure un cerchietto d'oro mobile. Lun-
ghezza mm. 102.

2. Fibula d'oro a grande borchia (Tav. Vili, 8)
con bottone centrale, anello rilevato e otto bottoni
presso la periferia. Il bottone centrale è ornato da
otto file di cerchietti disposte a raggio : inoltre è cir-
cuito da un filo granulato. Tra il bottone e l'anello
ricorre un giro di nodi a 8. L'anello è ornato da una
serie di cerchietti, ed è esternamente limitato da una
treccinola formata da due fili avvolti. Su ciascuno
degli otto bottoni esterni son due linee incrociate for-
mate da cerchietti. Il campo è diviso in triangoli col
vertice rivolto al centro e alternantisi coi bottoni.
Ciascun triangolo è limitato da filo e ripieno di
cerchietti. In ciascuno dei piccoli spazi lisci, fra i
triangoli e i bottoni, trovasi un anellino di filo gra-
nulato. La fibula è contornata da una doppia trecciuola
formata di quattro fili attortigliati. Una cordicella
formata da due fili attortigliati circonda la parte po-

14
loading ...