Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 18.1907

Page: 71
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1907/0042
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
7i l'altipiano della giar.-'

Fra questi varii nuraghi meglio degli altri si con-
serva quello di S. Millaiiu, in parte rinettato dai rovi
e dagli sterpi, per cura del proprietario, l'avi, avv. En-
rico Carboni Boy, deputato di Oristano. Esso sorge

di gesturi in sardegna 7^

lina piccola torricella, di fronte alla porta d'ingresso.
La regolarità della costruzione della torre, a cono
leggermente restringentesi, è dovuta alla natura del
materiale, un calcare a strati orizzontali, molto com-

Fig. 24. Veduta del nuraghe S. Millanu, presso Valentia, Nuragus.

nel centro del piano Valentino, a qualche distanza
dal solco segnato dal rio Bangius e come dimostrano
gli schizzi e la fotografia, appartiene ai monumenti
meglio conservati della regione (fìgg. 24-25). Ha ancora
il cono sporgente di circa 6 metri dal cumulo delle
rovine, con le traccie di un contrafforte, rinforzato da

patto, fornito dalla stessa collina su cui sorge il mo-
numento, e tagliato in massi, che specie nei filari
inferiori, negli architravi e nelle serraglie delle cu-
pole e delle nicchie, hanno dimensioni considerevoli.

La cella centrale, a cui oggi si accede anche per
una larga breccia, non è perfettamente circolare ; al-
loading ...