Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 18.1907

Page: 95
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1907/0054
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
95 l/ALTIPIANO DELLA GIARA

l'isola e mostrano l'intento di dare all'edificio, di-
sposto in pendio o in postura poco agevole, la mag-
giore solidità.

Più ad ovest del N. Larunza, dove la dorsale col-
linosa si connette col M. Maiori, a cavaliere del punto

DI GESTURI IN SARDEGNA gg

il N. lìirhc costrutto con bei massi di calcare, quasi
squadrati e di eguale spessore, a corsi molto rego-
lari; il cono doveva presentarsi come l'accennato nura-
ghe, avendo i massi la faccia a vista lavorata a curva
raffinamento tecnico usato coi calcari teneri, ma che

Fio. 32. — Il miraglio Gonna e' Cortis, presso Iaconi.

dove il vallone della Tramatzera si fa più ampio con
l'incontro della valletta di Rio Pardu o di Nureci, in
postura elevata e di accesso difficile è il N. Murlas,
a 467 m. sul mare, a portata di vista del JY. Per-
daligieri e dei vari nuraghi della valle, nascosto però,
ma non discosto dal N. Biriu e dagli altri allineati
nel valloncello di Pranu e' Preidi. Data la eguale
costituzione geologica del suolo, il N. Murtas è come

trovammo però a:;che in roccie più dure, come i basalti
del N. di S. Barbara, presso Villanova Truschedu (')•
L'edificio, che non pare avesse contrafforte o recinto
di difesa, si conserva ancora per m. 10 di altezza;
ha il diametro di circa 10 in., dei quali non sappiamo
quanti occupati dalla cella, franata come la porta e

0) A. Tarannlli, Notizie scavi 1904, fig. 3, p.493, fig. 20.
loading ...