Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 18.1907

Page: 137
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1907/0076
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
137 ANATHEMATA DI UNA CITTÀ SICULA-GRECA ECC. J3g

in gran parte dovuti a rottura antica, come si do- di un monile ad otto giri a teste di serpe ('). L'estre-
sume dal piano di frattura; le parti restaurate sup- mità inferiore di codesto chitone talare serba ancora

i

plite in gesso risultano evidenti anche nella tav. V
in fototipia dal colore più chiaro (tav. IV e V).

La immagine col volto spezzato in antico, indossa
un chitone a fitte trame verticali con brevi maniche
colanti, che lasciano libero l'avambraccio d., adorno
Monumenti Antichi — Voi. XVIII.

abbondanti tracce di rosso vivo. Al disopra del ca-
micione è gettato l'himation, distribuito a larghe falde

(') Àrmille di questo genere a teste serpentine, dette
òytJeg, si riscontrano talvolta in sepolcri arcaici, come in uno
leontinese del sec. VI (Orsi, Roem. JIJittheil. 1900, p. 84).

10
loading ...