Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 18.1907

Page: 531
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1907/0302
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
531

RICERCHE NEL LUC-G-O DELL ANTICA ADULtS

532

in muratura. Ed in vero al disopra di essi si eleva-
vano semplicemente pochi centimetri di terra e non
v'era alcuna traccia del cumulo di rovine cbe avrebbe

mito da colonne, occupava il centro del vasto atrio (!).
Il pavimento non presenta traccia alcuna di acco-
modamento per un altare o per una costruzione

c



O

0

o

Q

Fio. 50. — La chiesa ad oriente della città (1:200).

prodotto la caduta di una cupola in muratura ('). Un

-' ■.-lui. I., l. JI. HI Hi i| ,^

- i.itìirtft

Fig. 51. — Soglia in legno della chiesa.

padiglione in legno pertanto di figura ottagonale soste-

(') Del resto anche in Axum le soprastrutture delle chiese
sono in legno. Krencker in Jahrb. des Instituts, 1907, Anzeig.,
p. 50.

qualunque. Le sue lastre son nette e pulite, nè vi si
nota alcun attacco o alcun incasso. Sicché se sotto il
padiglione fu qualche cosa, anche questo era in mate-
riale asportabile scomparso senza tracce.

I due pilastri più orientali sono uniti fra loro da
un basso murello, e altri due murelli ugualmente
bassi partono dagli spigoli posteriori dei pilastri stessi,
raggiungendo due robusti muri trasversali rasi quasi
all'altezza del piano. Si viene cosi a determinare

(') Cosi nella basilica romana di S. Maria Antiqua un pìc-
colo padiglione sostenuto da quattro colonne ricopriva la schoin
cantorum, eh: la pianta in Rom. Mitth. 1902,tav.IVe qualche
cosa di analogo si ha nel battistero Lateranense: Rohault de
Fleury. Le Lat.ran, tav. Ili, XXXIV.
loading ...