Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 18.1907

Page: 583
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1907/0339
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
583

VILLAGGI PREISTORICI DI CALDA RE

584

alquanto rotta e più larga del solito (70 X 50) ; e poi
viene il loculo che subito si abbassa a forno così
che poco discosto dal bordo della finestra è solo alto
m. 0,65 e largo m. 1,30 come vedesi nella linea pun-
teggiata. Il diametro antero posteriore è pure m. 1,30;
il fondo è piano. Per rendere più facile l'accesso, il

Sezione orizzontalo A B

C — -

cimento della pietra calcare; la mia speranza fu de-
lusa. Se ora possiamo entrare facilmente in questa
tomba famigliare, non era così quando fu costrutta,
come potei assicurarmi esaminando il detrito del ter-
reno nella vasta trincea che apersi davanti alla pa-
rete della roccia.

Sezione verticale CD

Scaladi 1:25

B

Fig. 8. — Sezione orizzontale e verticale di un sepolcro di Caldare.

corridoio è più alto che non sia la cella. Esso forma
in generale un elissi che ha il suo diametro più lungo
verticalmente. Alle volte il cunicolo d'accesso era più
angusto: nella fig. 5, n. 1, è largo m. 0,57 e da esso
si penetrava nel loculo n. 6. Tombe come queste fu-
rono pubblicate dall'Orsi (') e cito quelle di Panta-
lea che souo però di un'epoca meno antica.

Per brevità non riferisco le misure delle altre:
avverto solo eli e davanti alla roccia rappresentata
dalle fig. 5 e fig. 1, tav. I, feci una trincea profonda
oltre tre metri. Speravo di trovare tombe intatte se-
polte sotto la terra che si era formata per il disfa-

te Monumenti antichi Lincei, voi. IX, p. 54, fig. 10.

Su questa collina vi sono trenta tombe che non
ho misurato, quasi tutte vuote e simili alle prime
che ho descritto. Nell'altra collina, sul vertice della
quale vi è l'albero d'ulivo quale vedesi nella fig. 2,
ho contato trentadue tombe.

Nella prima collinetta verso la stazione di Cal-
dare sul vertice della quale presi la fotografia di tre
tombe colla fig. 1, trovasi un altro tipo di sepolcri
rappresentato dalla fig. 8. dove in una sola camera
più vasta si mettevano parecchi cadaveri. Nella se-
zione orizzontale si vede in A una parte del corridoio
die forma una svasatura, larga poco più di un metro
prima della finestra. Tale dilatazione del canale di
loading ...