Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 18.1907

Page: 647
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1907/0371
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
047

VILLAGGI PREISTORICI DI CALDARE

648

molti astragali di bue e di pecora, dei quali presento
pure una fotografia (fig. 37).

Riepilogando, le cose più singolari di questo ritro-
vamento, sono la tavola di libazione, le corna votive,

trincea. Dalla medesima figura appare lo spessore della
terra che ricopriva questo santuario, e che è solo di
35 a 40 cm.

Decideranno gli archeologi che cosa sia questo

A B
Pig. 35. — AB, ansa di un vaso trovata nel santuario veduta di fronte A e di fianco B.

Fig. 36.

A B C

Ceramica nera stralucida A B trovata presso il santuario con un pestello di calcare bianco C.

le conchiglie, gli astragali e specialmente lo strato di
ghiaia ed i ciottoli bigi fluviatili. Otto di questi si
vedono nella fig. 9, tav. V, vicino al metro, ve ne sono
dei grossi e dei piccoli ; i rimanenti sono sul bordo della

luogo; ma non posso esimermi dall'esporre un'opinione
preliminare, che essendo il risultato della prima im-
pressione personale, forse può essere utile nella ricerca
della verità, sebbene i documenti qui raccolti siano
loading ...