Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 19.1908

Page: 213
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1908/0125
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
213

E VASI DELL'EPOCA MINOICA PRIMITIVA

214

dubbi sulla misura del tempo. Se prendiamo lo spes- tallurgia, non sono bastati tredici secoli. Lo si può

sore di un metro e mezzo nei terreni neolitici di indurre dagli studi che feci sulla durata che ebbe in

Cnossos e Pliaestos, i mutamenti nella tecnica dei Italia l'età del rame ('); passato questo lungo periodo

lavori di terracotta sono trascurabili, di fronte alla di secoli, occorse un altro tempo pure lungo per ar-

trasformazione profonda che ha subito la ceramica rivare al bronzo perfetto con 10 % di stagno. I bronzi

nella tholos di Haghia Triada, dove troviamo grandi più antichi di Phaestos sono poveri di stagno,
vati di marmo, boccali decorati con spirali. La policromia compare in quest'epoca, e non è una

Fio. 48.

Nella tholos di Haghia Triada vi sono suggelli piccola innovazione. La ceramica bianca con disegni
che per l'affermazione data dall' Evans risalgono ai neri e quella colorata esternamente in nero con di
depositi egizii dalla 6a alla lla dinastia. Le figurine segni bianchi descritte da Edith Hall da B. Seager
d'avorio non possiamo credere che siano tutte impor- sono troppo diverse dalla ceramica neolitica per non
tate, ed esse mostrano quanto 1' arte si fosse profon- essere obbligati ad ammettere un più lungo periodo
damente modificata in confronto coll'età neolitica. Per di tempo, Il motivo della spirale era giunto ad una
una trasformazione così profonda della plastica e della grande diffusione nella ceramica dipinta con linee
ceramica non possiamo accettare la proposta di Evans bianche su tondo nero. Anche la decorazione a cerchi
di mettere la tholos di Haghia Triada nel secondo è un tipo nuovo, il quale non poteva inventarsi e venir
periodo dell'epoca minoica primitiva, che starebbe nel in voga tanto facilmente. Un altro motivo caratteri-
mezzo del periodo dei tredici secoli. stico è quello delle S che si attaccano per le curve

Per convincersi quanto nell'epoca minoica primi- delle loro estremità per formare cordoni eleganti,
mitiva fu grande il progresso, basta pensare che non Tutta questa decorazione con linee curve con spirali e
solo l'età del rame è compresa in quest'epoca, ma che stelle anteriore al tipo di Camares, dovette impiegare
insieme coi pugnali di rame (') nelle tombe di Cu- un tempo in apparenza più lungo dei tredici secoli,
masa colla suppellettile ora descritta, si trovò un Le statuette femminili delle Cicladi e tutta l'in-
pugnale di bronzo perfetto che contiene il 10 % di fluenza che fecero sentire le isole dell'Egeo su Creta,
stagno. Perchè si compiessero tali progressi nella me- rappresentano un altro periodo importante della storia
__ che devesi inte.calare nell'epoca minoica primitiva.

(') Le armi più antiche di rame e di bronzo, Accad.
Lincei, Classo scienze morali, Memorie, XII, 1907. (') Memoria citata, capitoli XII, XIII, XIV.
loading ...