Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 19.1908

Page: 559
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1908/0315
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
559

IL RILIEVO GLADIATORIO DI CHIETT

560

spettacoli gladiatorii ; ne abbiamo testimonianza non
solo negli scrittori ('), ma anche in iscrizioni (2).

Però contro questa facile supposizione, che cioè i
due gladiatori con le mani giunte siano noxii, sta un
argomento di molta importanza. Nel rilievo di Venafro
l'iscrizione che si riferisce a questo gladiatore, dice:

Fig. 9. — Gladiatore 15 del rilievo di Chieti.

Niger lul(ianus) (pugnarum qualtuor), c(oronarum
trium), m(issus) ; da che apprendiamo che quel gla-
diatore di nome Niger aveva combattuto quattro volte
riportando tre vittorie, e che nello spettacolo rappre-
sentato nel rilievo era stato vinto, ma aveva avuta
risparmiata la vita.

(') Vedi i passi citati dal Mommsen e dal Friedliinder nei
luoghi indicati nella nota 2 della pagina che precede.

(2) Una importante iscrizione di Peltuinum (CI. L. IX,
3437) dice ehe un tal C. Pasculanus Maximus, ab honorem
quinq(uen)ialitatis), spectaculum gladialorium triduo dedit et
noxeos quattuor. Mi sembra naturale pensare che se quesii
quattro noxii avessero combattuto come gli altri gladiatori,

Egli non può essere quindi uno di quei noxii, che
dovevano essere giustiziati. Di più, in terra, a sinistra
presso la sua gamba destra, mi pare di vedere traccia
di un oggetto, il quale non può essere altro che uno
scudo. Il suo avversario Euthicus, quello a sinistra,
un trace parmi dall'alto gambale e dalla parma qua-

PiG. 10. — Particolare del rilievo gladiatorio di Venafro.

drata, è vincitore, come dice l'iscrizione. Ora nelle
rappresentanze di lotte gladiatorie, di regola, non
è già ritratto un momento qua 1 unque de 11 a
lotta, ma il momento decisivo: per ciò se
Euthicus è rappresentato nell'istante in cui, orgoglioso
della sua vittoria, attende dall'editor e dal pubblico
se debba o no risparmiare la vita al suo avversario,

non sarebbero qui stati ricordati come costituenti una parte
speciale dello spettacolo. In alcune iscrizioni sepolcrali del-
l'Asia Minore sono ricordati, accanto a gladiatori, anche con-
dannati (cfr. Ephem. Epigr., VII, p. 403 e seg. n. 9, e C. I. Gr.
2759* di Aphrodisias).
loading ...