Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 20.1910

Page: 405
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1910/0218
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
405

LE PIETRE FUNERARIE FELSINEE

406

Tre sono le zone figurate. La inferiore ha due
baccellature contrapposte che finiscono in due volute
piccole e racchiudono due altre baccellature minori.

Nella zona mediana è un cavaliere diretto verso
destra. La sua testa, imberbe, entra un po' nel grosso
listello superiore ; il suo torace è un po' guasto, ma
visibile è il corto mantello che scende dal collo ; la
destra tiene tesa la lancia. Il cavallo procede solle-
vando la gamba anteriore destra ed un po' la poste-
riore corrispondente. Nell'ultima zona sono, come or-
nato, due foglie di edera contrapposte ed orizzontali.

Alt., m. 0,99; alt. della parte scolpita, m. 0,76;
largh. massima, m. 0, 62.

Not. Scavi, 1882, p. 134 (Gozzadini). — Atti e Me-
morie, 1908, p. 67 (Ducati).

Questa stele fu ritrovata insieme con le altre due
seguenti (nn. 80 e 81) dentro una tomba in parte
depredata, in parte rimasta intatta. E il sepolcro che
il Gozzadini descrisse in Atti e Memorie, 1883,
p. 246 e sgg.

Ceramica:

1. Due anfore panatenaiche (Atti e Memorie,
1908, p. 79. Pellegrini, n. 11 e n. 12, tìg. 5-7).

2. Tazza a figure rosse con due efebi nell'interno
e verniciata all'esterno (Pellegrini, n. 457).

3. Tazza a corto piede dipinta a figure rosse : fi-
gure efebiche (Pellegrini, n. 463).

4. Tre piattellini rossastri di impasto rozzo.

Bronzo :

1. Candelabro, con in cima una figura arcaica di
atleta con strigile nella destra abbassata (Atti e
Memorie, 1908, p. 76, n. 2).

2. Olla con una sola maniglia staccata. È del
tipo più recente tra quelle uscite da necropoli felsi-
nee (Atti e Memorie, 1908, p. 78).

3. Due situle a doppio manico girevole.

4. Un colatoio col vaglio rotto.

5. Un kyathos di semplice lamina con manico
alto (si cf. il n. 6 del cippo n. 6.).

6. Tre piccoli kyathoi di diversa grandezza, con
rigonfiatura superiormente e con striscia a linee graf-
fite inferiormente (tipo, Montelius, voi. I, tav. 103,
fig. 13).

7. Maniglia di vaso finiente a foglia con pal-
Monumenti Antichi — Vol. XX.

mette, a torto creduta dal Gozzadini un'ansa dell'olla
n. 2.

8. Fibula (tipo Montelius, t. 102, 3).
Pietra:

1. Otto sassolini di serpentino, pel giuoco dei dadi.

Conchiglia:
1. Otto porzioni di valve, pel giuoco dei dadi.

N. 80. Stele ovoidale allungata.

Questa stele nel lato scolpito (fig. 74) ha una cor-
nice a triangoli tratteggiati; inferiormente sono due
listelli racchiudenti uno spazio vuoto.

Dentro la cornice e sopra il listello superiore è
una figura di guerriero in piedi verso sinistra. La
sua testa è scoperta, il volto è imberbe; attorno al
collo è un corto mantello ; la destra si appoggia alla
lancia; la sinistra tiene lo scudo ampio ed ovale con
orlatura ed umboiie a linea mediana. Dietro lo scudo
appariscono le pieghe del mantello.

Alt., m. 0,65 ; largh. massima, m. 0,55.

Not. scavi, 1882, p. 134 (Gozzadini).

Questa stele fu rinvenuta con la precedente (n. 79)
e con la seguente (n. 81).

N. 81. Stele ovoidale con linee laterali dirette piut-
tosto verticalmente.

Il campo di un lato di questa stele (tìg. 23) è adorno,
dentro una stretta orlatura, di una palmetta che ha
ben quindici foglie. La foglia mediana è un po' pie-
gata verso destra.

Alt., m. 0,61; largii, massima, m. 0,53.

Not. scavi, 1882, p. 134 (Gozzadini).

Questa stele fu rinvenuta con le due precedenti
(n. 79 e n. 80).

N. 82. Stele ovoidale.

Ambo i lati di questa stele sono figurati.

Il lato A (fig. 47), assai meno conservato dell'altro,
manca della parte sinistra. La cornice che esso ha, è a
spirali ad onda dirette verso l'alto, con resto di foglia
di edera in basso. Nella zona inferiore si ha la parte
anteriore di una belva diretta verso destra, con bocca

26
loading ...