Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 20.1910

Page: 561
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1910/0296
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
561

LE PIETRE FUNERARIE FELSINEE

562

Misero è il resto del defunto che afferra un vi-
ticcio sui due frammenti n. 186, e misere sono le
vestigia nella corrosissima stele n. 115 della figura
che sembra avvicinare alla bocca, a quel che credo,
un nappo: le quali due azioni, cioè quella di affer-
rare un ramoscello e quella di bere da un nappo,
vedremo essere caratteristiche di questa serie di rap-
presentanze della persona defunta isolata.

colo: per esempio, al morto su biga della tomba Go-
lini contemporanea alle nostre stele (').

Il mantello invece, più corto, delle stele più ar-
caiche n. 135 e n. 156, corrisponde ai meno ampi
mantelli su opere più antiche (2). E questi mantelli,
che via via divengono più ampi, avranno costituito la
toga romana, la cosiddetta vrjfìsvva (3).

Nel ripetuto compito di scalpellare figure di uni-

Fig. 34. — Stelo, n. 3.

Tutte le rimanenti stele di questo primo gruppo
mi sembrano più tarde ancora, e tutte accomuna la
loro piccolezza ; tutte esibiscono la stessa cornice, di
impronta sì tarda, dei triangoli tratteggiati e connessi
insieme, e le figure stesse hanno un'apparenza del
tutto impersonale, generica, avvolte nel solito man-
tello che quasi sempre lascia scoperta una porzione
del petto.

È lo schema di vestito e di panneggiamento che
poi prevale nelle opere più tarde etnische ; così, tale
schema vediamo applicato a figure eseguite nel IV se-

forme e generica apparenza su piccole pietre, gli scal-
pellatori felsinei hanno introdotto qualche variante.

(') Conestabile, Pitture murali, tav. VIII = Dennis, II,
p. 55 = Martha, fig. 281.

(2) Si veda per es. il rilievo di sarcofago perugino (Monu-
menti delVInstit., IV, tav. XXXII = Martha, fig. 250) ; per le
pitture arcaiche cito la tomba cometaria degli auguri [Monum.
delVInstit., XI, tav. XXV = Martha, fig. 286).

(') Pozio, Lexikon, p. 584, 17: rfpst>r« 1/iAnov ì} xXa^
8 cpoQotìoiv Tvq^vol; Miiller-Deecke, I, p. 246 e segg.; Dennis,
I. p. XLIV.
loading ...