Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 20.1910

Page: 677
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1910/0354
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
677

LE PIETRE FUNERARIE FELSINEE

678

il pedone in fuga. Nel n. 88 la scena ci appare a
stento riconoscibile, causa la sua estrema corrosione:
ma tuttavia ho potuto scorgere il cavaliere con la
solita clamide al vento, che spinge il suo cavallo verso
sinistra e che con la lancia minaccia il nudo avver-
sario che, già diretto in fuga, poggia la destra sulla

lieri del tutto immobili, affrontati ; nella zona me-
diana della grande stele n. 182 (lato B) vediamo che
già i due cavalli alzano simmetricamente una delle
zampe anteriori; nella stele frammentata n. 93 i resti
di ciascuno dei due cavalli ci appariscono con le zampe
anteriori non solo sollevate, ma incrociate con le zampe

Fig. 80. — Stele, n. 49.

lancia, solleva la sinistra al capo in atto di spavento,
ed il capo stesso dirige verso il suo persecutore.

Lo schema è in inversa direzione nel n. 91, ove
la scena è frammentata ed ove il guerriero ha l'elmo
crestato del guerriero della stele n. 130 (tav. Ili) e lo
scudo rotondo internamente, lì imperizia dello scalpel-
latore etrusco appare nello scambio del braccio, che
deve sostenere l'arma di difesa, dal sinistro al destro.

Tre variazioni dello stesso schema esibiscono le tre
stele del secondo gruppo, che sono i nn. 32, 93 (fìg. 31)
e 182. Nel frammento n. 32 si hanno i due cava-
Monumenti Antichi — Vol. XX.

dell'altro cavallo. Nulla più si può distinguere dai
due nn. 32 e 93, se i cavalieri fossero o non fossero
guerrieri; ma la presenza di uno scudo rotondo e di
una lancia nel cavaliere di destra, unico riconoscibile
nell'esemplare n. 182, deve far credere che in tutte
queste figure fossero rappresentati dei combattenti (')•

(') Lo schema dei due cavalieri affrontati, con le zampe
anteriori delle cavalcature che s'incrociano, sarà stato desunto
dall'arte ellenica. Hi cfr. i due arcieri affrontati in tripode ionico
{American Journal of Archàology, 1908, tav. XV) ; Achille e
Pentesilea su anfora attica a figure nere (Gerhard, Auserlesene

43
loading ...