Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 20.1910

Page: 789
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1910/0415
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
789

DI UNA ANONIMA CITTÀ SICULO-GRECA ECC.

790

disco decorativo. Di siffatti grandi dischi, che deco-
ravano come acrotert, il vertice e gli angoli del fron-
tone, noi abbiamo esempi nell'Heraion di Olimpia,
ed in Atene (Perrot, op. cit., voi. Vili, tav. XLVI),
ma nel caso nostro, data la esiguità del frammento,

Fig. 48.

io non oso atfermare, con assoluta certezza, che tale
fosse la destinazione anche di esso.

Fio. 50.

Rimango incerto anche intorno all'ufficio del fram-
mento quadrato fig. 49, che visto di profilo può sem-
brare il piede di uno dei colossali coppi, ma che dal-
l'andamento del fianco destro sembra spettare ad an-
tefissa.

Monumenti Antichi — Vol. XX.

Di tegolini curvi o xaXvurTjQsg, dipinti in nero,
si ebbero pochi e piccoli frammenti; anche il cana-
letto rettangolare fig. 50, di cm. 10l/a X 8l/4, appar-
teneva a qualche parte del tetto, da cui raccoglieva
le acque di deflusso.

Fig. 49.

b) Le terrecotle plastiche.

Tardo arrivato, io non poteva presumere di sal-
vare grandi cose ; se avessimo avuta la fortuna di in-
tervenire noi nel lavoro di scavo per la piccola vigna,
so sono vere le affermazioni dell'operaio che prese
parte ai lavori, e che del resto sembrano corroborate
dai frammenti da me scoperti, avremmo ricuperato
avanzi plastici notevoli, che invece andarono misera-
mente perduti. Abbandonato o, più esattamente, di-
strutto da un incendio il tempio già nell'antichità,
il sito rimase per secoli deserto, e neglette sul suolo
le figure che lo decoravano. Il mantello di terra, len-
tamente formatosi nei secoli di mezzo, parecchie ne
avvolse che videro la luce un quindicennio addietro.
Quello che io ricuperai all'ultimo non è che poca cosa,

50
loading ...