Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 21.1912

Page: 125
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1912/0073
License: Free access  - all rights reserved Use / Order

0.5
1 cm
facsimile
125 LA NECROPOLI PUNICA

tali loro raffigurazioni a concetti di culto relativi alla
vita di oltre tomba, saremo meno sorpresi che l'unico
vasetto figurato di questa necropoli abbia tali figure

4:(

Fig. 33. — Figura di Satiro, sulla cotyle della tomba, n. 10.

dall'apparenza briosa e senza rapporto con la mesta
severità del sepolcro, e sarà forse possibile ammettere

DI PREDIO 1BBA ECC. 126

Rare sono altresì le figurine in terracotta, come
lo sono anche in molte delle necropoli meno ricche
di Cartagine, quali Ard-el-Kheraib e S.te Monique.

4:1

Fig. 34. — Figura di Menade sulla cotyle della tomba n. 10.

La più interessante fra tutte le poche terrecotte
figurate è la bella protome di divinità femminile che

Fig. 35. — Protome di Astarte, tomba ri. 147.

che il significato che i Greci davano a questo genere
di rappresentazioni e che li condusse a sceglierli per il
corredo dei sepolcri, fosse noto ed accolto anche a Car-
tagine e nelle colonie sottoposte alla sua influenza
religiosa e commerciale.

Monumenti Antichi — Vol. XXI.

chiameremo Tanit, dataci in frammenti dalla tomba
n. 147, una delle più ricche fra le tombe femminili
esplorate. È in terra rossa, alta cm. 30 (fig. 35) ;
si allarga all'estremità inferiore, ed ha nel lato destro
presso l'orecchio due fori circolari, che servirono per

9
loading ...