Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 28.1922

Page: 159
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1922/0089
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
159

^ iside barberini

160

Albani, fig. 4 (1), c infine l'Iside già Barberini, ora grande curiosità e meraviglia che i due frammenti
presso un antiquario romano, pubblicata dal Wil- passati dalla dogana di Napoli sembravano appartenere
pert (2). ad una statua identica a quella, e, in un primo mo-

Fig. 1.

Osservando la fotografia data dal Wilpert dell'Iside
già Barberini, e qui riprodotta alla fig. 5, notai con mia

(') M.jr.-elli-Fea-Viscoiti, La villa Albani ora Torlonia, de-
scritta, Imola 1870, n. G14 * Figurina in marmo di Carrara con
volatile nelle mini ». Wussher-Becchi, op. cit., pag. 142. Alla
squisita cortesia del Prof. W. Amelung, che qui vivamente
ringrazio, debbo la fotografia inedita che si pubblica alla fig. 4.
Egli doveva pubblicarla nelle Eimel-Aufn'ihmen, ma gentil-
mente ha voluto lasciare a me la precedenza.

(2) Op. cit,, I, 1988, pp. 102 e 103 figg. 20 e 20 a. Non trovo
descritta l'Iside Barberini nè nei Documenti per servire alla
Storia dei Musei d'Italia, nè in Matz-Duhn Antike Bildwerke
in Roni, forse perchè in quest'epoca (1882) la statua era già
uscita dalla collezione Barberini.

mento, pensai che la mia fosse una copia mutila di
quella statua. Ma il mio stupore crebbe leggendo quanto
il suo illustratore stesso ne scrive e mi dette la sicu-
rezza che i pezzi da me fermati appartenevano pre-
cisamente all'Iside già Barberini, anzi ne costituivano
le sole parti antiche originali. Infatti Wilpert così
si esprime (*): « La statua già Barberiniana fu tro-
vata assai mutila e poi restaurata da una mano poco
intelligente. A questi restauri appartengono la testa,
la mano sinistra, l'avambraccio destro e molto della

(•) L. cit.
loading ...