Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 29.1923

Page: 715
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1923/0383
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
ESPLORAZIONI ARCHEOLOGICHE NELLA LICIA E NELLA PANFILIA

716

lazioni anatoliche non greche e del mondo orientale
in genere.

^ Data l'ingenuità del lavoro, credo impossibile di

^ azzardare una qualsiasi cronologia. Solo si può dire

g che siamo già in epoca classica, inquantochè la corn-

ei

piota nudità dell'eroe non può essere dovuta se non

os

ad influsso greco.

£ Ingirgik Kj 63. — A due ore e mezza di ca-

>> vallo da Uhi Bunar. seguendo la mulattiera che si

£ mantiene sempre discreta, con andamento regolare,

& senza eccessivi dislivelli, attraverso una zona di mezza

montagna ricca di boschi, si giunge in località Ingirgik

1 Kjòj. Sulla sinistra della mulattiera si protende verso
,a

J>° la valle un grande dosso tondeggiante, ricco di humus,

g m in parte a pascolo, in parte a cultura. Sul colmo

g ;! del dosso principale è il casolare.

<Sg' ^ c-* .~ ^ qualche decina di metri da questo, presso il

'3d r o sentiero che vi conduce, trovasi una cassa di sarco-

~ io &

4 *

fago rotta, rovesciata e in parte interrata. Su uno
dei due lati brevi ha una cartella anepigrafe, sul-
l'altro un clipeo. Accanto è visibile il coperchio, mezzo
fi fi £ interrato esso pure, del solito tipo a due spioventi

•|j f| ?2 e acroterii. Su ciascuno degli spioventi, due teste di

leone dalle quali parte un festone di foglie. Su cia-
scuno dei frontoncini un uccello, forse un'aquila.

-| o n Presso il coperchio avanzi del crepidoma di altro

'£ ^ I sarcofago. Lì vicino sembra di riconoscere fra la terra

^ <s W avanzi di costruzioni antiche.

o
.. o

Su un cocuzzolo poco a sud del casolare, sarcofago
su crepidoma a tre gradini, con coperchio a due spio-

SD

s d venti dagli acroteri ornati a palmette (fìg. 14). Sui due

S lati brevi della cassa, da una parte è un clipeo liscio,
s

y dall'altra un clipeo ornato con un gorgoneion e attra-

" versato da una lancia. Uno dei lati lunghi è privo di

^ decorazione ; l'altro, che è il principale, mostra in alto

fi una fascia di pampini che sorgono da due vasetti.

Nel mezzo una cartella con iscrizione fra due clipei

•r;

jg attraversati da una lancia: l'uno, quello di destra,

ai con un ritratto di donna ; l'altro, quello di sinistra,

, , » ^ con un ritratto di uomo. Fra la cartella e i clipei

J^Jhkfyl fi vi è inoltre da una parte e dall'altra una palma con

Jp!§- "§) frutti. Infine in basso, sotto il clipeo di sinistra, è

raffigurato un cane che caccia il camoscio; sotto
quello di destra un cane che caccia la lepre. Motivi
e stile ricordano in tutto e per tutto il sarcofago di
Oerengik.
loading ...