Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 29.1923

Page: 723
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1923/0387
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
723 ESPLORAZIONI ARCHEOLOGICHE NELLA LICIA E NELLA PANFILIA 724

tieni, ha un leggero risalto sulla sinistra di questa e riconoscibile a sud per un buon tratto. Seguendo que-

fìnalmetìte cade nella vallata. Superata questa dorsale, sta strada verso sud, dopo un centinaio di metri, a

la mulattiera scende rapidamente a Ciaridyr attra- monte, fra i rovi è un altro sarcofago con iscrizione ;

versando sempre conche pianeggianti tuttora coltivate. e ancora uri po' più a sud e più a monte si intravve-

Neeessity logistiche non mi hanno permesso l'espio- dono le tracce di una grande muraglia a, rozzi blocchi

razione della presunta acropoli; anzi i miei rilievi irregolari che sale verso l'Acropoli.

^1 ! !

Fio, 15. — Oiatalsciam, sbarramento.

si sono dovuti limitare alle rovine più vicine alla mu-
lattiera. Già qui il groviglio dei rovi rende le misura-
zioni penosissime e. non appena si salgono un po'
le pendici del monte, è impossibile avanzare senza
l'aiuto dell'accetta.

Lungo la dorsale ricordata, subito a sinistra della
mulattiera, è un primo edificio rettangolare; poco
a. monte è la parte inferiore- di un grande sepolcro
quadrangolare e vicino a questa un sarcofago a cassa,
altro sarcofago scavato nella roccia e scheggerai di
altri qua e là. Ancora più a monte un secondo edifìcio
rettangolare, simile al primo, ma di proporzioni mag-
giori e a due ambienti. Fra questo e. il sepolcro ricor-
dato passava uiia strada, la cui traccia è nettamente

Malgrado i due edifici rettangolari che hanno lo
aspetto di templi, la frequenza dei monumenti fune-
rarii ci dice che qui con ogni probabilità siamo fuori
della città, nell'area della necropoli. La città deve
essere ricercata più a monte, forse sulla presunta
acropoli, e a giudicare dai monumenti funerari! do-
vette avere notevole importanza.

Descrivo i singoli monumenti accennati sopra.

Edificio rettangolare minore (figg. 17 e
18). È costruito a blocchi rettangolari di calcare,
squadrati molto regolarmente, forniti di àva&vQtoifig
sui piani di contatto, che in origine erano connessi e
saldati anche per mezzo di perni metallici verticali
vfig. 18 è). Sono conservati in parte i due filari inferiori.
loading ...