Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 29.1923

Page: 735
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1923/0393
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
ESPLORAZIONI A/RCHEOLOGICHE NELLA LICIA E NELLA PANFILIA

736

monumenti sono cosi indicate nello epigrafi : /irij/teìa
il complesso, nXàtag la parte inferiore, kìaStaxat le
celle. Io vedo una più completa descrizione di com-
plessi funerarii, come quello ora in esame, nell'iscri-
zione CI. Or. II 3007: Tò (ivtj^ietov xal rj x«i' an-
loìt xctfiaocc xal r> vrtò vìji' xaiiaqai' Goqòg xal ò ns-
pixei\u£vog neqt'/ioXog xal al xaià tov TCtqifìóXon dopol
évo xal xà ìviò: tov nepifióXov nàvia saailv (sic)
(PXa^'ag 'Àdag.

Si direbbe una descrizione giuridicamente meti-
colosa proprio del monumento (fivrjfisìòv) ora in
e?ame, con la sua cella (x«/tój«), il sarcofago che
doveva reggere in origine, riconoscibile forse nei fram-
menti dispersi all'ingiro (•»} imò rrtv xafidqcei' ffoQÒg),
il nsqC^oXog ancora individuato, almeno in parte,
dal muro di sostegno, i due sarcofagi vicino al monu-
menti) sepolcrale (ai xarà tov rrsoi^óXon aoqol ino).
l'uno mobile e l'altro scavato nella viva roccia.

La tecnica grossolana della costruzione, il tipo
dei sarcofagi, 1 paralleli monumentali ed epigrafici
citati, provano che il sepolcro è di epoca imperiale
avanzata.

Edificio rettangolare maggiore (figg. 23
a 26). Ha direzione est-ovest. Il vano anteriore misura
m. 7,40 per 8,40 e dietro ad esso ve ne è un altro ap-
parentemente non comunicante, del quale non è pos-
sibile determinare la profondità. La porta principale
è sul lato occidentale, con stipiti e architrave ricca-
mente modinati, molto simili a quelli dell'edificio
minore, ma di fattura migliore (figg. 25-26). Una porta
secondaria è sul lato meridionale. All'ambiente poste-
riore si accede da altra porta a nord. La costruzione,
esclusa la porta, è rozza e ricorda un po' quella me-
galitica. Le mura esterne, conservate per poco più di
un metro, sono a pesanti ortostati con una risega in
basso all'esterno (fig. 24). Il muro di fondo dell'am-
biente principale è a tecnica poligonale. Anche questa
volta non è possibile dire se siamo davanti a un tem-
pio o ad un Jieroon sepolcrale.

Sarcofago con iscrizione. — 3. La prima linea
incisa sulla cornice superiore del sarcofago, le altre dentro
l'apposita cartella. 11 sarcofago è rotto dall'alto in basso presso
la metà e le dire parti un po'scostate. Specchio epigrafico di
m. 0,53 X 0,42. Lettere alte nella linea 1 cm. 7 ; nelle linee
2-3 cm. 4; nella linea 4 cm. 3-5; nelle rimanenti cm. 3.

AYPEYTYXHCMAYKoYPoYKoAAAhMElAlCKATECKEYACACWMAT09HKm

K E A Y T IAM Hi;»Wr Y
NEKlMOY«^«l ~
Y P E PiBE a h
TEXYCKETEKMO
Z. I N AY T IaN K E
r A T P I M O Y A Y P A ' WO Wà
KETYCEWONYC Ml/W
E t E «A e o Y a e n
K H AmYiMA l««IT0|H 9 k
c h a I t ian I I o a(
X t <j>

10

13

Anq(rjXiog) Eìttn^g M(dqxon) Aò'gijXiov) Kouqov KoXaXqitétog xaitGxenaaa ffa>^iaio!fi]xi]v | (12-14
lettere) | xe anemv [xe] yn\ vexi fiov. . . . | [A]vp(eXi'a} '£ o. .éirj. . . | .Te%ng xè réxvorjg | aiv
ani&v xè [tin^yatoi /toi; Aòo{sX(a) À[<p(pa^ | xè rvg èvyóvnc fiù>r | ètéfjtfii'] óè oùóerl. . . | xrji[_e^\n-
[<r]w<. . .Ti/ <t>a\aijXiTòùv nól[_si2 \ àrjvdoia £(f.
loading ...