Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Hrsg.]
Monumenti antichi — 29.1923

Seite: 737
DOI Artikel: DOI Seite: Zitierlink: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1923/0394
Lizenz: Freier Zugang - alle Rechte vorbehalten Nutzung / Bestellung
0.5
1 cm
facsimile
737

KoToog è urtino di origine micrasiatica, attestato
iìi forme leggermente variato, quali maschili, quali
femminili, per la Pisidia, la Licia, la Caria e la Ci-
licia ('). La nostra epigrafe aggiunge alla lista la Pan-

l||§r 150

Q.60 0 60

0 050 1 Z 5 5 1 JVL

foni,mi I I I _I_1_1

I'ig. 23. — Zindìin Jacasì:
pianta dell'edificio rettangolare maggiore.

filia meridionale. Kolalrjfiig invece sembra nome
schiettamente licio (*). Finora era attestato solo
da una iscrizione di Fa selide (3). Da notare che nella
nostra iscrizione il genitivo RoXalr^tibùg potrebbe
anche essere un etnico da KoXalrjfiig, nel qua! caso
KoHdlì]fÀi? potrebbe essere il nome antico di Zindan
Jacasì.

(') Sundwall, Einheùnische Namen dei Lykirr, Lipsia
1913, p. 124.

(*) Sundwall, op. eit. p. 80.

(3) B. C. H. XVI (1892), p. 143 seg. n. 93.

738

Per il nome della moglie propongo, senza molta
convinzione. ^EqyotéXifi.

11 noni!' "4<p(pa oppure '.i(p(pi;. che propini1-; alla
linea 8, è pure un nome caratteristico rnicrasiatico O).
Finora era attestato st.lo per Smirne, la Frigia, la l!i-
tinia e la Galazia. Questa epigrafe,insieme col u. in
di Fasciole, ne attesta l'uso anche nella Panfilia meri-
dionale e nella Licia.

Interessante l'indicazione della multa da pagarsi
alla città di Faselide, perchè ci può attestare che nel

Fig. 24. — Zindàn .lucasi :
particolare degli ortostati dell'edificio rettangolare maggiore,

periodo degli Antonini il conline settentrionale della
Licia comprendeva buona parte della valle del Cian-
dyr. Vedremo più avanti.(col. 7441 che nella stessa
epoca Go.leller-Onobara dipendeva già da Trebenna
e quindi dalla Panfilia.: la linea di conline va dunque
collocata giusto fra Ciandyr Assai- e Godeller.

La presenza di un confine in una zona fisicamente
non bene distinguibile, e l'oscillazione di questo con-
fine nelle varie epoche, spiegano la frequenza di opere
militari lungo tutta la valle.

A ssarlik (fìg. 27). — Ad un'ora e un quarto di
cavallo da Ciandyr Assar, sulla mulattiera che con-
duce a Godeller e che si svolge quasi tutta nel bosco,
si trova Tospili Imitar. Duecento metri dopo la fonte,
un comodo sentiero scende a sinistra nel bosco e in
poco più di dieci minuti si giunge ad Assaiiyk. E
questo una nuda cresta rocciosa, clic a monte ha un
ampio ripiano boscoso, dall'altro lato cade a piombo

P) Sundwall, op. cit. p. 50 seg.

ESPLORAZIONI ARCHEOLOGICHE NELLA LICIA E NELLA PANFILIA

Monumenti Antichi — Vol. XXIX.

49
loading ...