Real Museo Borbonico — 12.1839

Seite: ng
Zitierlink: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/museoborbonico1839/0345
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen Nutzung / Bestellung
0.5
1 cm
facsimile
RELAZIONE

DEGLI

SCAVI DI POMPEI

da Aprile i835 a Giugno i83g.

G"li scavi di Pompei hanno in questo periodo di tempo percorso
un gran tratto di una lunga strada , che dalle Terme e dal Tempio
della Fortuna par che cammini a raggiungere con una linea retta
la porta , già da molti anni scavata, e detta di Nola , per esser ri-
volta verso quella antica Città. E cammin facendo per questa strada
si sono inoltrali ora dentro una , ora dentro un' altra delle laterali
case , secondo che gli ingressi di esse promettevano maggior ricchezza
di ornamenti e più conservazione di fabbriche. Hanno, in questa
medesima strada inoltrandosi , incontrato un quadrivio in cui se-
condo l'uso praticato in tutti i crocicchi di quest'antica Città, è
una fonte. Questa fonte è quadrata tutta lavorata di travertino, ed
ha sull' orlo un plinto in cui si vede scolpito tra Sileno sdraiato
sull'otre, dal cui collo pollava l'acqua che alimentava questa fon-
tana. Di questo quadrivio una strada va alla porta di Nola, l'al-
tra alle Terme, si dirige la terza verso le mura della Città fra la
porta orientale e quella di Nola, e conduce la quarta ai Teatri. Non
contenti gli antichi al fonte che sgorga nel quadrivio , un altro ne
eressero, che ancora è conservato , precisamente dirimpetto alla casa
di cui facemmo parola nell' ultima nostra relazione degli scavi ove
è dipinta una caccia. La vasca di questa fontana formata di lava

1
loading ...