Randoni, Carlo
Degli ornament d'architettura e delle loro simmetrie colle regole teorico-pratiche per ben profilare ogni genere di cornici — Parma, 1813 [Cicognara, 629]

Page: VII
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/randoni1813/0011
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
P REFAZIONE.

jl roppo ardita impresa parvemi allorche mi sono proposto di
pubhlicare le osservazioni che nella presente operetta sono con-
tenute, sì riguardo alV argomento } che per le piu estese cogni-
zioni che vi si ricliieggono} ed atiche perchè altri prima di me
con pari dottrina ed erudizione ne calcarono la via ( a ) ; non di
meno avendomi V Imperiale Accademia delle Scienze di Torino
onorato d3 accoglierne lo scritto } e nella Seduta dei 6 Giugno 1807
essendosi degnata d’ accordarmi i suoi favorevolì sujsràgi , mi
diede animo per la stampa .
II lavoro è diviso in tre parti arricchite delle necessarie tavole :
nella prima, dopo aver dato la desinizione delV Architettura, i
rnotivi del diverso carattere in essa e dei diversi suoi ornamenti,
saccio V analisi delle parti componenti gli ordini d’ Architettura ,
delle proporzioni loro , e successivamente di tutte quelle altre par-
ti che alV abbellìmento apqiartengono .
Nella seconda parte tratto in generale del bello degli orna-
menti, e particolarmente della loro natura , sorma, composizione ,
proporzioni e simbolica espressìone .
Finalmente nella terza parte esamino se le proporzioni degli
ornamenti, e particolarmente delle modanature nelle cornici, pos-
sano essere determinate da rapporti numerici : da, questa ricerca
e dalle antecedenti osservazioni deduco un sistema universale ,
colla pratica del quale si ottenga quel bello di proporzione} che

(a) Alessandro Barca 1806.
loading ...