Schlosser, Julius von ; Rossi, Filippo [Transl.]
La letteratura artistica — Florenz, 1964

Page: 381
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/schlosser1964/0395
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
II.

GLI SCRITTI SULLA TEORIA DELL'ARTE
NEL PERIODO DEL MANIERISMO

SGUARDO GENERALE

Negli scritti teorici più che in quelli storici è contenuto ciò che
a questo periodo stava veramente a cuore; l'arte ha infatti allora
seguito una tendenza esplicitamente dottrinaria e razionale. Ciò è evi-
dente innanzi tutto in un fenomeno molto significativo : in questo
tempo, l'artista, che si va trasformando nel tipo nuovo del virtuoso, ha
molta voce in capitolo anche nel movimento letterario, che è molto più
vasto di prima e conduce all'elaborazione di una teoria e di un'estetica
delle arti figurative valevoli per tutta l'Europa. Non è più la mentalità
dell'antico umanismo, ormai quasi morto, quale in fondo si trova
ancora nel Vasari, ma una mentalità nuova per cui nulla è più signi-
ficativo del fatto che gli artisti si chiudono ora nelle Accademie, imi-
tando i letterati filologi, accademie nelle quali non si perseguono
solamente scopi pratici, ma innanzi tutto si fa anche molta teoria, si
parla e si scrive. L'inchiesta che un Varchi aveva potuto fare fra gli
artisti del tempo suo e dei suoi paesi ne era già un indizio assai note-
vole (v. sopra, libro IV). E non a caso le dottrine di uno che non era
stato artista se non per metà, Leon Battista Alberti, esercitano solo
ora, il loro vero influsso grazie all'attività dei traduttori come un Do-
menichi e un Bartoli (v. libro II). Quel compito tutto speciale che era
stata l'elaborazione dei fondamenti scientifici e tecnici, cui tanto
avevano contribuito gli artisti del secolo xv e del primo Cinquecento,
passa ora addirittura in seconda linea.

I trattati del Cellini sono quindi quasi isolati, se si prescinde dal-
l'Introduzione tecnica del Vasari, che è molto caratteristica della sua
mentalità. Sta a sé anche l'opera dei teorici dell'architettura, che si
rivolge a un ambiente elevato di dilettanti, e tende a creare i trattati
loading ...