Schlosser, Julius von ; Rossi, Filippo [Transl.]
La letteratura artistica — Florenz, 1964

Page: 663
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/schlosser1964/0677
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
V.

LA TEORIA ARTISTICA ITALIANA
DEL SECOLO XVIII

La parte che ebbe in questo secolo l'antica terra madre di ogni
studio teoretico, maestra e modello a tutta l'Europa, non è neppure
lontanamente da paragonare con quella dei tempi precedenti. La sua
produzione è sempre ricca e notevole, specialmente nel campo storico-
antiquario, come abbiamo visto; ma essa non ha più affatto quella
prevalenza che già nel Seicento le andava sfuggendo a poco a poco.
Lo stesso dicasi della sua creazione artistica, se pure i suoi virtuosi,
dal padre Pozzo al Canova, furono stimati e onorati in tutto il mondo,
sulle rive della Neva come nelle reggie della penisola iberica e in
tutte le altre grandi e piccole corti dell'ancien regime. Ed è un figlio
d'Italia, Napoleone Bonaparte, a determinare politicamente e molto
anche artisticamente le sorti dell'Europa, come ultimo e massimo
« condottiero ». Asportando le opere d'arte più notevoli egli ha sensi-
bilmente danneggiato la sua patria, ma, grande pure in questo, ha
espresso in forma definitiva anche il grande concetto della comunione
dei popoli nell'opera d'arte, per quanto la sua creazione, il museo
centrale europeo del Louvre, gli abbia in questo campo poco soprav-
vissuto. La nostra esposizione finisce con lui, come quello che ha defi-
nitivamente chiuso le porte dell'età antica.

Uno degli indici più eloquenti di quest'ultimo periodo, nell'Italia
*he quasi si riposa delle sue grandi imprese, immergendosi sempre più
in un sogno del suo passato, da cui poi cercano di svegliarla con ar-
dente passione i suoi migliori patrioti, è il fatto, prima quasi inau-
dito, che la terra madre di tutti gli studi storici e teoretici cerchi
ormai di appropriarsi degli scritti di moda presso gli altri popoli me-
diante la traduzione. Se ne trovano gli esempi a ogni passo fra le
opere enumerate nel capitolo precedente. Prima c'era stata solo la
teoria delle proporzioni del celebratissimo Diirer nell'antica tradu-
loading ...