Serradifalco, Domenico LoFaso Pietrasanta di
Le antichità della Sicilia (Band 5): Antichità di Catana — Palermo, 1842

Page: 52
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/serradifalco1842bd5/0055
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
di I'



00



0?

aql

[jrfBori de

PARTE SESTA

MONUMENTI DI TINDARI

Tavola XXIX.

Ceduta generale di Tindan.

v3orgeva la città di Tindari sulla spiaggia settentrionale della Si-
cilia, cinque miglia lontana da Patti, sulla vetta di un monte che
ritiene tuttavia l'antico nome. Amenissima è la sua situazione volta
a settentrione ed oriente. Guardando a sinistra miransi le isole Eolie, e
volgendosi a destra, l'intero golfo di Olivieri, quindi la penisola di
Melazzo, e al di là dell'istmo, la spiaggia sinuosa di Spadafora sino al
capo Rasicolmo, cui sovrasta la catena dei monti Nettunei, che sti-
masi parte degli Appennini. Una prospettiva ancora più amena ci
si offre dall' opposto lato. Verso scirocco si erge un monte a

4n
loading ...