Serradifalco, Domenico LoFaso Pietrasanta di
Le antichità della Sicilia (Band 5): Antichità di Catana — Palermo, 1842

Page: 97
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/serradifalco1842bd5/0100
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
(16) De Speclac. Egyp. 2{

(17) Sveton. Vii. Domìlian e. 5: Exeitavil

tieni .....naumaehiam ex cuìus poslea lapide

maximus cireus, deuslis utrimque lateribus,
exiructus est. Egli sembra che le fabbriche
rammentale da Svetonio altro non fossero che
ripari, i quali arginando l'acqua, servissero in-
sieme di comodo agli spettatori, e che termi-
nati i giuochi, ad altro uso il materiale se ne

invertisse , non essendo comprensibile che poco
dopo di averlo costruito , si avesse voluto di-
struggere un edificio vastissimo e nobilmente de-
corato , per adoprarne le pietre a ristaurare il
circo Massimo.

(18) Queste medaglie edite dal Panvini si pos-
sono vedere presso Scheffcr, De Mililia Navali
cap. 2. Oisel Selecl. Num. Tab. CI, f. 7. pag.
ò'oo, e fig. 8, pag. 5oi.

tre

xil

alt

1 Or

Anlieh. della Sic. Voi. V.
loading ...