Alberti, Leon Battista  
Della architettura di Leon Battista Alberti libri 10, della pittura libri 3 e della statua libro 1 / The architecture of Leon Battista Alberti in ten books, of painting in three books and of statuary in one book (uebers. von Cosimo Bartoli und Giacomo Le — London, 1726 [Cicognara Nr. 378]

Seite: 9v
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1726/0045
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
IDRO

I.

duella linea che partendoli dal punto del mezzo
della corda, e che lasciandosi da ogni lato angoli
Ugual!, andrà insino all'arco, si chiamerà Saetta.
ijc quella che partendoli dal punto immobile eh'
è dentro al cerchio, andrà per insino alla linea
torta del cerchio j si chiamerà Raggio. K quello
punto immobile di'è dentro nel mezzo del cer-
chio ; si ehiamaCentro. Equella linea che palTando
per il centro, toetheri da amcnclue le bande il
giro del cerchio! lì chiamerà Diametro. Gli archi
àncora sono difserenti, perciocché alcuno è intero,
alcuno è (cerno, ed alcuno è comporlo. Intero
è quello che occupa la metà d' un cherchio, cioè
quello che à per corda il diametro del cerchio
intero. Lo (cerno è quello che à la tua corda
minore d'un diametro, ed e ancora quello arco
sccmo parte di un mezzocerchio. L arco com-
porto, si là di due archi stemi, e però, per il con-
giugnimento che fumo i due archi seemi interse-
rendoli insreme; fi nella sommità un'angolo,il che
non interviene nò all' arco intero, nò allo (cerno.
Conosciute quelle cose, procederemo in quella

Book I.

up to the Arch, leaving equal Angles on each SiJc
is call'd the Sagitta. And that which is Carrie!
from the fix'd immoveable Point within the Cir-
eie to the curve Line of the Circle, is call'd the
lUrfm*. And that immoveable Point in the middle
is call'd the Centre. And the Line, which palscs
thro' the Centre and touches both Sides of the
Circumference, is call'd the Diameter. Arches
too are disferent, for sonie are entire, sonie are
imperfect, and sonie are compolite. The entire
is that which is the full half of a Circle, or that
whose Chord is the Diameter of the whole Cir-
cle. The imperfect is that whose Chord is lek
than a Diameter, so that this imperfect Arch is
Part of a Semi-circle. The compolite Arch is
formed of two imperfect Arches, and so the
joyning of those two Arches, intersecting each
other, makes an Angle at top, which never hap-
pens cither in the entire or imperfect Arch.
These Things being prcmised, wc proceed as
follows.

Cap. VIII.

Delle forte de (iti, J clic sorme e sigure
loro, e quali siaiio le più utili e le
più silabili.

Chap. Vili.

Of the Kinds os Platsorms, their
Forms ami Figures, andwhicb are
the mosl fcrviccalle and lasling.

Siti alcuni sono accantonati, ed alcuni
tondi: de gli accantonati ne lono alcuni
tutti di linee diritte, ed alcuni di linee
diritte e di linee torte, mclcolati insieme.
Ma io non mi ricordo già di averne trovato nes-
suno accantonato negli edificj degli Antichi
fatto di più linee torte, che non vi su intromesfa
alcuna linea diritta : Ma in ciò lì debbe avvertire
a quelle cose the mancando in tutte le parti dello
edificio ; son Muliniate grandemente: etcllendovi;
rendono l'edificio graziole) e commodo. Cioè che
i cantoni, le linee e tutte le parti in certo modo
abbiano varie forme, ma non però con troppa fre-
quente varietà, nò troppo rara, ma talmente col-
locate secondo che ricerca la bellezza e l'uso, che
le intere parti alle intere, e le pari alle pari cor-
rilpondano. Coniniodillìnianientc si ulano gli
angoli a (quadra: gli angoli sotto {quadra, non
sono liuti uluti du alcuno, nò anche pure ne'
piccoli e poco Rimati liti, sé non per forza e
costretto dalle qualità e modi tic' luoghi, o dal
lilpetto di fare i liti più degni. Giudicarono che

6"

F Platforms, some are angular and others
circular : of the angular, some consili
all of right Line?, and some of right
Lines and curve mix'cl together. But
I do not remember among the Buildings of the
Ancients to have met with any angular Design,
composed of sever.il curve Lines, without any
Mixture of (trait Lines at all : But in this wc
sliou'd have regard to those Things, which being
wanting in all Parts of the Structure, are greatly
blamed ; and which, where they are, make the
Edifice hundioine and convenient. It is that the
Angles, the Lines and all the Parts have a certain
Variety, but not too much nor too little of it,
but lo order'cl both sor Lie and Beauty, that the
entire Parts may answer to the entire, and lite
Parts to like. Right Angles are very convenient;
the Acute are never used even in mean inconfr
derable Platforms, unlets upon absolute Necellity,
or the Conslraint of the Nature and Manner 8
the Situation, or to make some other Part ot the
Platform more graceful. The obtuse Angl<

liar
loading ...