Archivio storico dell'arte — 2.1889

Seite: 86
DOI Heft: 10.11588/diglit.17348.17
DOI Artikel: 10.11588/diglit.17348.22
DOI Seite: 10.11588/diglit.17348#0114
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1889/0114
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
86

NUOVI DOCUMENTI

Guglielmo del Magro, miniatore, mi-
nia per Cecilia Gonzaga un offìciolo ;
Amadio da Milano, orefice, ne orna
la legatura

Di Guglielmo Giraldi, dotto il Magro, miniatore ferra-
rese, discorsero già il Campori, il Cittadella, l'Antonelli
ecc. A lui e alla sua scuola appartengono gran parte delle
miniature de' corali della cattedrale e della biblioteca
di Ferrara.

I corali della biblioteca di Ferrara provengono in gran
parte dalla chiesa della Certosa, ed è notevole special-
mente la gran Bibbia che fu incominciata a miniare circa
l'anno a cui questo documento appartiene. Amadio da
Milano, l'orafo che servi per lunghi anni Niccolò III, Lio-
nello, Borso ed Erede I d'Este, ornò l'officioln, miniato
da Guglielmo Giraldi, di borchie e del fermaglio d'argento.
Il miniatore e l'orafo prediletti dagli Estensi con la
loro arto abbellirono il libriccino di devozione donato
a Madonna Cecilia Gonzaga.

A. Venturi

MccccLxvmj

(Archivio di Stato - Camera D.le-Registro (EE) de'
Mandati e Spesa do lo Offltio del Spectabile Marco de Ga- ■
laoto ducalo Maistro Camarlcngo de lo anno 1409, C.e 89.)

« A Madona Cicilia fiola che fo del Signore messer
Carlo da Gonzaga e donato dal prefacto Nostro Signore

« Uno offìciolo de nostra dona scripto do bona litora
in bone carte Miniato e ligato dignamente il qualle per
quinto comisse la Sua Exolentia se li e facto fare in
la spesa di quello appresso apparirà. Et fo principiato
de lo anno 1407 come appare al libro Spesa del doto
anno a C.e 98.

« Miniadura o ligadura del dicto offìciolo da M."
Guielmo miniatore adj x de Zugno al libro E E, a C.e 83.
L. 22 — 4.

« Azullo et broehe de argento per lo dicto offìciolo
da M.° Amadio da Milan al lib.o EE, Carte 122. L. 1 — 13.

« Do lo dicto offìciolo apparo Comission per lista
facta adj 9 do Novembre signada dal N." 111."1" Signore
posta in Filza p. N°. 91. »

Ludovico Mazzolino pittore della chiesa
di Santa Maria degli Angioli in Fer-
rara

Nel seguente e in altri documenti a noi noti Ludo-
vico Mazzolino è chiamato Bigo mazolin. Non si può
dubitare che non sieno la stessa persona; che il pittore
che dipingeva nella chiesa di Santa Maria degli Angioli
nel 1508, non sia lo stesso pittore de' quadretti, tanto
ricercati alla fine del cinquecento e in seguito, dai col-
lettori romani. Più non esiste l'opera di cui è parola
nel seguente documento, il quale però manifesta come
il pittore de' piccoli Presepi, delle piccole storie della
vita di Gesù, nel primo periodo della sua vita, si fosse
dedicato ad opero decorative.

A. Venturi

(Archivio di Stato - Camera Ducale. Munizioni e
Fabbriche. Registro 1508. C.e 80.)

« •}■ iHS m.v.ovnj adj vi dexembre.

« Spoxa do la giesia di Sancta Maria dj anzoli ile dare
adj dito Lire centocinquanta de marchesana per tanti
faciam bonj per epsa a m.° bigo mazolin dipintóre pol-
lo amontare dj avere dipinto a tute soo spexe le octo
capele che son vorsso li must! et por haverge depihto
la naveta denanzi a dito rapele et etiam per avere di-
pinto li pilastri de la nave grande in la parto che è
soto li archi et li archi et con tre figure dj santj per
cadaun archo et j11 arma duellalo, et per avere dipinto
octo frixi di fuora via a dite 8. capele. L. CL. s... d.

« Spexa de la giesia dj anzoli in Lib.° (110).

« M.o Bigo mazolin dipintóre in L.° ((>)• »

(Ìbidem - loc. cit.)

« M." Bigo mazolin dipintore de dare adj dito Lire
sesauta de marchesana per luj faciam bonj al nostro
IH.11"» Signoro per tanto pano chel spectabile girolimo
ziliolo ge ha fato dare per conto dj la giesia do Sanctì
Maria dj anzoli in sino adj 5 dexembre - Vidolicet.
L. LX. s... d.

« M." bigo mazolin in Libro (02).
« lllu.»"1 Signore nostro in L. (05). »
loading ...