Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 20.1910

Page: 145
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1910/0081
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
145

A TEANO DEI S1DICIN1

146

Sul petto dello scheletro due fibulette ad arco
ingrossato, di lamina d'argento placcata d'oro, con
staffa di bronzo placcata d'oro ; l'arco è cinto nel
mezzo da una fascetta a tre cordoni, costeggiata da
filigrana ad ovuli.

Nelle nicchie: cinque craterini, con ramo di
edera dipinto e graffito intorno alla base anulare co-
mune; alt. cm. 10.

Hydria, alta cm. 15.

Oinochoe a labbro trifogliato e fregi dipinti.

Skyphos a fregi dipinti e graffiti ; alt. cm. 9.

Olpe a fregi dipinti e graffiti ; alt. mm. 65.

Umetta con coperchio e a fregi bianchi e neri ;
alt. cm. 14.

Guttus a forma di uccello; alt. cm. 11.

Piatti e ciotole con ornati dipinti, impressi o
graffiti.

T. 88 (3 sett. 1907). A m. 1,30 di profondità dal
piano di campagna si scopre una tomba romana
(m. 2,00 X 0,90, alt. 0,85) a cassa rettangolare, co-
perta con quattro lastre di tufo (cm. 25 di spessore),
trattenute da grappe di ferro impiombate. I lati ver-
ticali della cassa sono fatti di muretti a secco, rive-
stiti sulle facce interne da uno strato d'intonaco al-
quanto grezzo. La orientazione è perfetta. Intorno ai
pochi resti polverizzati dello scheletro si raccolgono
gli avanzi delle serrature di due cassettini di legno,
e alcuni ornamenti di bronzo, che consistono in due
borchiette e due maglie con tre anelletti. Nessun
vaso, all'infuori di un balsamario fusiforme di terra-
cotta, lungo cm. 18.

T. 89 (58). A m. 1,50 si scopre la schiena di una
tomba (lungh. m. 1,86, largh. m. 0,70), le cui pareti
sono alte cm. 56, e al di sopra di esse sporge una
lastra di tufo rudimentalmente modinato. Questa cor-
nice è interrotta sui lati minori, che dal piano della
tomba fino alla linea d'incontro delle lastre di co-
pertura misurano m. 1,35 di altezza. Attorno allo
scheletro si raccoglie :

Anello d'argento rivestito di foglia d'oro.

Frammenti di cuspide di lancia e di striglie.

Hydria con un giro di pendaglietti al collo;
alt. cm. 34.

Skyphos a fregi dipinti; alt. cm. 8.

Olpe a ventre striato, con fregi dipinti al collo :
alt. cm. 7.

Monumenti Antichi — Vol. XX.

Guttus sferico a fregi dipinti e graffiti ; altezza
cm. 8.

Boccale ovoidale monoansato; alt. cm. 15.

Diversi piatti, piattelli ad alto piede, ciotole
con fregi dipinti, graffiti, impressi.

Due ollette d'impasto nerastro ; alt. cm. 14 e
cm. 13.

T. 90 (59). Tomba con ornati di palmette e spirali
a vari colori, descritta a col. 20.

Hydria con collana di pendaglietti gialli al
collo; alt. cm. 45.

Oinochoe a ventre espanso, ornata di una ma-
scherina in rilievo sul ventre e di una piccola Me-
nade in rilievo al punto di saldatura dell'ansa sul
ventre; alt. cm. 15.

Due oinochoai a labbro trifogliato e fregi di-
pinti; alt. cm. 18 e cm. 11.

Skyphos (alt. cm. 10), olpe (alt. cm. 6), olletta
(alt. cm. 9) a fregi dipinti e graffiti.

Phyale (diam. cm. 23), piatti e piattelli diversi.

Due ollette rustiche; alt, cm. 15.

Striglie di ferro ; lungh. cm. 27.

Cuspide di lancia di ferro; lungh. cm. 36.
T. 91 (6 settembre 1907). A m. 1,50 dal piano della
campagna si scopre una tomba romana a cassa con
pareti fatte di scheggioni di tufo internamente into-
nacate con lieve strato di stucco bianco (lungh. m. 2,10
largh. m. 0,95) ; la copertura è di lastre di tufo, te-
nute strette da grappe; è in direzione di nord-sud.

Intorno allo scheletro, che ha il capo a nord, si
raccoglie un unguentario fusiforme di terracotta, alto
cm. 15, nonché gli avanzi di due strigili di ferro in-
filate pel manico ad un anello di bronzo.

(7 settembre) A meno di un metro di profondità
si rinvengono due olle cinerarie di terracotta, conte-
nenti ossa combuste. Una di queste è collocata in
fondo ad un pozzetto, rivestito di frammenti di tegoli.

(7 settembre). Alla medesima profondità delle pre-
cedenti olle si scoprono due tombe di tegoli alla cap-
puccina, da est a ovest, con avanzi degli scheletri.

T. 92 (7 settembre). A m. 1,50 di profondità dal
piano di campagna si scopre una tomba a cassa romana
(m. 2,25 X 0,93) da est a ovest; i muri laterali alti
cm. 92 sono di scheggioni, il coperchio è formato da
quattro parallelepipedi di tufo saldati fra loro con
grappe di ferro impiombate. Le pareti interne sono

10
loading ...