Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 28.1922

Page: 533
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1922/0298
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
533

VASI FIGURATI CON RIFLESSI DELLA PITTURA 1)1 PARRASIO

534

e rotondo, uno seudo co] braccio sinistro che s'ap-
poggia all'alta lancia, disegnata in bianco ed ora quasi
scomparsa ; porta un elmo sormontato da grifi alati,
in parte svaniti perchè disegnati anche questi in
bianco sovrapposto, come gli altri ornamenti del-
l'elmo, gli orli dell'egida, la collana di perline del collo,
il bracciale a serpentello snodato, e la passionale testa

Nel rovescio, una comune scena, fra due satiri,
imberbi, con piccola coda equina ed orecchie aguzze,
ed una menade, col tirso.

*

* *

Più d'una scena di cattura che ritroviamo su mo-
numenti greci, presenta analogie con quella del lato

Fio. 4.

di Medusa, dipinta, di tre quarti sul petto, cui confe-
risce straordinaria e inusitata espressione l'impiego
di mezze tinte brune e gialle.

Intorno al gruppo dei combattenti e del loro pri-
gioniero, sorgono due arbusti di alloro : dietro alla dea,
snella ed elegante, si drizza una colonna scanalata,
con base che sembra un capitello dorico rovesciato,
e con un capitello perfettamente simile a quello che
sovrasta, nel vaso precedente, il sepolcro di Aga-
mennone.

nubile del nostro vaso. Così il supplizio di Amico, re
dei Bebrici vinto da Polluce, quale ci appare nella,
celebre cista Ficoroni, o la cattura di Dolon, lo scia-
gurato troiano che recatosi dopo la sconfitta dei greci
a spiare le navi, fu sorpreso e ucciso da Ulisse e
Diomede, usciti anch'essi a esplorare il campo nemico
{lliiidp, X, 405). Ad ambedue queste scene conver-
rebbe, com'è ovvio, la presenza di Atena, presente
riella cista. Ficoroni alla punizione di Amico, ed invo-
cata da Ulisse prima dell'impresa notturna. Senonchè
loading ...