Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 29.1923

Page: 69
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1923/0041
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
69

ALBINTIMILIUM

70

I vasi di terra sigillata sono in numero limitatis- La solida costruzione del monumento, il busto, l'urna

simo rispetto a quelli dei sepolcri del I secolo: sono di marmo, la catenella d'oro, stili d'avorio che vi furono

anche diversi di forma, e di fattura meno fine (x). In raccolti e altri di vetro ritorto variegato (!) mostrano

loro vece abbondanza di vetri, i quali totalmente sosti- che il defunto era persona doviziosa. È il sepolcro più

tuirono i vasi di terra sigillata nelle posteriori tombe (2). ricco venuto in luce negli scavi della Soprintendenza (2).

Fio. 22.

Le lucerne sono fra. le meno antiche trovate ad Al- Sep. 132 e 133 (fig. 20). Monumenti uguali di co-

Unlimilium (3). struzione e dimensioni, si direbbero, anche per esser

vicini, costrutti contemporaneamente e ad un mede-

(') Nella cella sotterranea presso 1 urna, una ciotola ed una ,,• „ e c„ „ „ • .-■!;„„ i„,.;j;

v ,. . ■ , F . .„. , ,. sano line. Sono, con ogni verosimiglianza sepolcri di
bassa coppa di terra sigillata a vernice rossa (ng. 42) (vedi

appendice V), collocate l'una sopra l'altra. Presso il sep. 145 b quel tipo circolare, qui molto semplificato e modesto,

altra coppa, molto simile alla predetta. Queste forme di vasi di cuj sj nann0 esempi a Roma, a Pompei, a Ostia ed in

terra sigillata potrebbero essere ascritte ad una fase avanzata, . tu •

forse al principio della decadenza delle officine galliche. L'ini- altre Partl del1 Impero. Ma 1 dlle edlfic] vennero poi

pasto è meno fine, la vernice meno bella, meno lucente e meno abbattuti ed incorporati in recinti sepolcrali di età
resistente che non nei vasi delle altre sepolture.

(') f sepolcri a tubo 136, 137, 142 nei quali mancano total-
mente i vasi di terra sigillata. Vedi sopra sulle loro condizioni (') Vedi oltre (fig. 26). Uno di questi stili, d'avorio a testa
di giacimento. Erano alla superficie del banco a detriti che oc- dorata, accanto alla sep. 145 d. Altri due d'avorio perfettamente
cupo larga zona a nord e a nord-est del sep. 145. eguali al primo e altri di vetro sopra uno dei lastroni di coper-

(3) Sep. 145 6: lucerna di forma Dressel 27. Sul fondo, bollo tura della cella sotterranea, quello che aveva servito da botola

anniser; nel dischetto busto di soldato con elmo e corazza. e che quindi, non incastrato nella muratura, era stato abbon-

Sep. 145 e : lucerna Dressel 27. Fondo intenzionalmente rotto dantemente saldato con calce.

così che ora non vedesi nessun bollo. Nel dischetto amorino a (2) Presso il muro nord del sepolcro, quasi al livello del ter-

cavallo di un delfino (vedi appendice IV). reno, ossa di cavallo ammucchiate.
loading ...