Morelli, Cosimo; Cambiaso, Lilla
Pianta, e spaccato del nuovo teatro d'Imola: architettura del Cavalier Cosimo Morelli ; Dedicato a Sua Eccellenza la Signora Marchesa Lilla Cambiaso — Roma, 1780 [Cicognara, 768]

Page: aj
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/morelli1780/0010
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
AL LETTORE.

AVendo io costrutto un Teatro in Imola mia pa-
tria mi sono determinato, non per impulso degl5
Amici, ma per mio proprio genio di proporlo
al Publico . Troverai!! in elio una novella idea , che di-
parteli dall uso commune , e che potrebbe sorprendere il
Publico Hello. Su tal nsseslb ho penlato convenire una ra-
gionata elpolizione di ella , e questa in confronto degl’altri
piu celebri Teatri d Italia . Da questa rileveràìtnoli que*
difetti, che 1 esperienza mi ha fatto conoscere inseparabi-
li dal metodo finora universalmente seguito, e che lulingo-
mi avere col nuovo che propongo, evitatile non in tutto,
in gran parte almeno, ed appariranno pure i vantaggi, che
nascono da esso. Oltre tutto ciò può anche altro utile derivar-
ne : poiché vedrasst che una gran parte de’già costrutti pollò-
no con non troppa difficoltà al metodo mio ridurli, e del
metodo con cui ciò farfc ho procurato di darne una idea con
proporre quello che usar dovrebbesi in uno di eli!. Il mio
penderò dì giovare al Publico in un’oggetto, che Puoi mol-
tissimo lulingarlo, non può edere che lodevole. L’esserci
nuscito Para per me un’ onore , che debbo attendere dal
Publico stesTo, che le approva, non Puoi ciò fare per quel*
la adulazione, che molte volte regola un privato. Io Po-
lo desidero, che un diPapprovatore, dicasèmpre la ragione,
onde io non sia costretto a credere ciecamente ciò che far
mai non soglio; ma sibbene a confellare d’ essèrmi ingan-
nato , dal che niun oiiest’uomo debbe ritirarli giammai.
Vivi felice.
loading ...