Real Museo Borbonico — 11.1835

Page: zh
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/museoborbonico1835/0342
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
YOL. XI. TAY. XLYI.

L' adorazione de' Magi - Dipinto sopra tavola
di Benvenuto Garofalo, alta palmi 3 , larga
palmi 2 e 1/2.

Chiunque abbia pur mezzano intelletto di eose
pittoriche , al primo guardar questo quadro ne
riconoscerà l'autore; chè quanto al soggetto, anche
i più idioti diranno, esser qui significato l'arrivo
de* Magi al presepe. Ed ecco in fatti la stella che
dall' oriente guidò i loro passi ; ma la luce sua
meteorica non s'insinua per la rotta volta |"~
l'atrio aperto della casa ove il Divin Fani= "
nacque; atrio dalla nascente aurora illumirs-
non meno che il vago e ridente paese il quii-
là poco lontano discopresi. Ecco nel mezzo e ,=JJ
scanno marmoreo sedente la Versine , a<=- ti ^
sata ad una colonna, ed in grembo tenent f~r JS
già circonciso Bambino, cui gli aliti d'un hi q
scaldano ; ella sorreggegli colla sinistra il c =, —
in virginale più che maestoso contegno; e<|~£? ^
bionda la chioma , di un bel rosso di ciliegi" „. C 5

— s Q O

veste, azzurrino il manto; e le sta dal d=L q £

— tp

5~ >

§• 0) c

z:— <d

I O 5

o
loading ...