Hamilton, William
Peintures des vases antiques / Pitture de vasi antichi: de la Collection de son Excellence M. le Chevalier Hamilton (Band 2) — Florenz, 1801

Page: VI
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/hamilton1801/0007
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
(VI)

SPIEGAZIONE

DELLE TAVOLE CHE RAPPRESENTANO DIVERSI FRAMMENTI ANTICHI

TROVATI NEI SEPOLCRI

Tavola (*)

La maschera rappresentata in questa Tavola è fatta di una sot-
tilissima lama di bronzo, la sua grandezza è naturale, gli occhi sono
traforati, e può facilmente mettersi al viso; in quanto al peso non
differisce molto da quelle che sono ordinariamente in uso. La finezza
del lavoro fa conoscere che è Greca. Ella fu trovata anni sono a Nola
sulla faccia di uno scheletro, e neh' istesso sepolcro eranvi rinchiusi
molti vasi bellissimi. Questa maschera arricchiva la raccolta d'antichità
del celebre Mastrillo. Io ne posseggo una di ferro lavorata rozzamente,
che fu trovata l'anno scorso in un sepolcto a S. Agata de'Goti.

'Tavola (**)

Oltre i vasi trovatisi spesso nei sepolcri dattorno all'ossa, delle
fibbie, delle cinture, e a S. Agata de'Goti quasi sempre dei pezzi di
corazza. Le figure i. e 4. rappresentano una porzione di una cintura
di bronzo; i fermagli di quella del num. 1. sono lavorati eccellente-
mente . Io mi trovai presente allorché ne fu fatta la scoperta a S. Agata
de'Goti: Osservai che dai buchi che sono sull'estremità sortivano dei
fili, mi posi a esaminare attentamente questa cintura, e vidcji che era
foderata di una tela di cotone sì ben conservata, che si riconosce
ancora il disegno; egli è alla fig. 2. Ho messo questo pezzo di tela
tra due vetri, e lo conservo con tanto maggior diligenza, in quanto
che egli è probabilmente il più antico saggio che noi abbiamo di una
tela, la di cui tessitura presenti un disegno, poiché quella nella quale
loading ...